Debito Bologna: il Comune chiede gli arretrati

96
saputo bologna dall'ara
© foto www.imagephotoagency.it

Debito Bologna: il Comune chiede alla società di Saputo di rientrare. Mezzo milione di arretrati per vecchi affitti: il Bfc tratta

Debito Bologna: le ultimissime. Piccoli problemi per la società rossoblù del presidente Saputo. Il Comune, nei recenti incontri avvenuti per parlare principalmente dei lavori per lo stadio, ne ha approfittato per battere cassa. La società felsinea ha un debito di circa mezzo milione di euro, 463mila euro per la precisione, con la città bolognese dovuto a vecchie rate non pagate per il canone di concessione dalle precedenti gestioni (difficile stabilire di chi sia la colpa viste le diverse proprietà che si sono succedute prima dell’arrivo del canadese).
LE ULTIMISSIME – Toccherà alla dirigenza del presidente Saputo raggiungere un’intesa per estinguere il debito ma non sembrano esserci problemi di sorta vista la cifra irrisoria e gli ottimi rapporti che intercorrono tra le parti. Il debito è stato ereditato dal nuovo Bologna e ora la situazione sembra essersi sbloccata. L’accordo c’è ma servirà ancora qualche riunione per definire ogni dettaglio sul piano di rientro. Intanto i vertici del Bfc sono alla ricerca di partner che affianchino la società nei lavori di restyling del Dall’Ara. A riferirlo è “Repubblica – Bologna“.

Condividi