Empoli, Veseli: «Dispiaciuto per Laurini. Testa a Roma e Napoli»

106
infortunio veseli
© foto www.imagephotoagency.it

Reduce dal pari di ieri pomeriggio contro il Chievo, il difensore albanese dell’Empoli guarda alle prossime delicate sfide di campionato contro Napoli e Roma

All’indomani del pareggio a reti bianche maturato al Castellani tra Empoli e ChievoVerona, il terzino dei toscani, Frederic Veseli ha commentato la partita ai microfoni di Radio Lady.  «Le partite contro i gialloblu sono sempre delle battaglie. Nel primo tempo abbiamo provato ad attaccare nella nostra maniera e sviluppare le nostre trame».

«I GOAL ARRIVERANNO. PECCATO PER LAURINI» – La gara contro i veneti ha visto l’Empoli rimanere a secco di goal fatti per la sesta gara di fila (sono soltanto due le reti segnate in 10 giornate, entrambe nella stessa partita, il 2-1 al Crotone ndr) ma l’albanese si mostra ugualmente fiducioso: «Noi cerchiamo di andare avanti: questa è buona base, adesso dobbiamo continuare il nostro lavoro e il nostro gioco. Se davanti prendiamo fiducia magari ci sblocchiamo. Nel secondo tempo abbiamo avuto delle occasioni e questo è positivo». Veseli ieri è partito dalla panchina, subentrando nei minuti finali del primo tempo al posto dell’infortunato Laurini: «Mi dispiace per lui perché era appena rientrato. E’ un buon amico, a me dispiace sempre quando un compagno si fa male. Spero che torni più forte e più rapidamente possibile, io sono a disposizione della squadra».

LE PROSSIME SFIDE – Dopo lo scontro salvezza di ieri, i toscani, adesso sono attesi da due sfide complicatissime contro Roma e Napoli, rispettivamente seconda e terza forza del campionato di Serie A, Veseli, tuttavia, non parte battuto e indica ai compagni la ricetta giusta per affrontarle:«Sono due partite difficili, ma bellissime per noi. Dobbiamo cercare di divertirci: abbiamo le qualità per fare un bel gioco, sapendo che sono due squadre fortissime. Se rimarremo concentrati sul nostro gioco, curando fase difensiva e offensiva».

Condividi