Inter su Criscito, lo Zenit è un osso duro

43
© foto www.imagephotoagency.it

Inter su Criscito, le ultimissime notizie di calciomercato: lo Zenit fissa il prezzo, Piero Ausilio però vuole abbassarlo con le contropartite tecniche o con un affare in prestito

L’Inter ha deciso su chi puntare nel prossimo calciomercato, è Domenico Criscito. Il terzino dello Zenit, ormai da cinque stagioni in Russia, potrebbe tornare definitivamente in Serie A grazie allo sforzo dei nerazzurri che sembrano parecchio interessati al suo acquisto. Piero Ausilio è al lavoro ma le notizie in arrivo dalla Russia non sono ottime, anche perché lo Zenit è un osso duro (ne sa qualcosa la Juventus) e non vuole svendere il difensore. Quindici milioni di euro è la richiesta fatta dai russi, troppi secondo l’Inter che vuole trattare.
INTER SU CRISCITO: ULTIME DI CALCIOMERCATO – Sì però trattare con lo Zenit non è affatto facile, il club di San Pietroburgo non ha intenzione di scendere al di sotto della proposta da quindici milioni di euro e quindi Ausilio studia vie alternative per l’Inter. Una è un prestito con obbligo di riscatto a giugno in modo tale da non infierire ulteriormente sul Fair Play Finanziario; l’altra invece è una contropartita tecnica. Stando a Il Corriere dello Sport l’Inter potrebbe proporre Stevan Jovetic o Jeison Murillo, ma non sembrano piste caldissime.

Condividi