Peluso: «Clima sereno. Sull’Europa League…»

27
sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Peluso, terzino sinistro del Sassuolo, all’occorrenza difensore centrale, ha parlato del difficile momento della formazione neroverde

Il Sassuolo non sta vivendo un grande momento ma Federico Peluso non si perde d’animo. Il terzino dei neroverdi ha parlato così a “Sky Sport“: «Flaminio? C’è grande tristezza perché con la carenza che abbiamo in Italia è veramente un dispiacere vedere un impianto del genere lasciato marcire. Lo stadio di proprietà dà un senso di appartenenza ma fanno anche la differenza, lo si può vedere in Inghilterra, anche per l’impatto visivo. In Europa speriamo di fare risultati importanti. Matri? E’ un giocatore importantissimo. Stiamo aspettando che torni al massimo della forma. Abbiamo bisogno di uno come lui ma sono convinto che ci darà una mano».
LE DICHIARAZIONI – «Atmosfera? Si parla sempre di calcio e il clima qui è sempre sereno. Quando arrivano i risultati è tutto più semplice. Dobbiamo cercare di ritrovare il nostro cammino. La doppia competizione ha portato qualche fatica in più, lo sapevamo, ma la sosta è arrivata al momento giusto e ora speriamo di recuperare qualche infortunato. Giocando in Europa viaggi molto, torni tardi, spesso alle 4 o alle 5 del mattino, aumentano gli infortuni e i problemi sono legati a un mix di queste cose. Lo sapevamo ma a volte non basta per risolvere i problemi. Dobbiamo ricompattarci e dobbiamo cercare di riprendere il nostro cammino».

Condividi