Sampdoria – Genoa, Puggioni e Corradi: destini incrociati di tifosi contro

81
osvaldo
© foto www.imagephotoagency.it

A volte il destino disegna delle strade particolari: Puggioni e Corradi, uno blucerchiato e uno rossoblù, da tifosi a protagonisti nel Derby della Lanterna

Non capita tutti i giorni che due tifosi, delle fazioni opposte, si ritrovino nella medesima partita, un derby, a giocarsela. Perché se si parla di Puggioni e Corradi non si può pensare al destino di due tifosi che per una volta si trovano protagonisti, in mezzo al terreno di gioco. Uno dei due almeno: il portiere blucerchiato dovrà difendere la porta blucerchiata in Sampdoria – Genoa. E lo farà per la prima volta in un derby. Per Corradi sarà diverso: non si troverà in mezzo al campo, a correre con i suoi, ma potrà solamente limitarsi all’area tecnica davanti alla panchina. A lui il compito di sostituire lo squalificato Juric.

PUGGIONI, TIFOSO DA GRADINANA – Passare dalla Gradinata Sud ai pali della tua porta in Sampdoria – Genoa è un’esperienza che farebbe ballare le ginocchia a chiunque ma non ad un ragazzo come Christian Puggioni. Lui che dalle giovanili alla Primavera è cresciuto con la Samp nel cuore e non si separa mai dai colori blucerchiati. E non li ha mai traditi: quando gli fu proposto di passare al Genoa, all’epoca del Chievo, rispose deciso: «Ovunque ma non lì» come riporta Il Giornale. Il Chievo Verona non la prese benissimo, finì fuori rosa. Ma anche questo ha contribuito a portarlo oggi a disputare da protagonista questa partita.

CORRADI, DA DILETTANTE AD ALLENATORECorradi nasce insegnante e dopotutto fare l’allenatore è quasi la stessa cosa, gioca a pallone nei dilettanti e poi gli capita la grande occasione. Conobbe Juric in un bar di Arenzano, all’epoca allenava la Primavera. Poi l’esperienza a Mantova dove lo chiama come suo vice. E da quel momento così fu. Oggi Sampdoria – Genoa, alle 18:00, partita in cui si accomoderà sulla panchina al suo posto, davanti alla gradinata nord per condurre i suoi alla vittoria nel Derby della Lanterna. La parola passa al campo per vedere chi dei due avrà la meglio.

Condividi