Scontri tra tifosi all’aeroporto Fiumicino, tutti illesi

144
napoli, formazione
© foto www.imagephotoagency.it

Scontri tra tifosi di Napoli e Roma all’aeroporto Fiumicino. I partenopei tornavano dalla trasferta in Turchia contro il Besiktas, i giallo-rossi in partenza per Vienna

Alcuni sostenitori del Napoli, rientrando dalla trasferta in Turchia contro il Besiktas, hanno fatto scalo a Fiumicino, prima di rientrare a Napoli. In aeroporto c’erano anche alcuni tifosi della Roma, che stavano seguendo la squadra nella trasferta di Europa League a Vienna. Le due tifoserie, forse anche per qualche ruggine legata al passato, si sono scontrate e c’è stata anche un’aggressione ad un tifoso giallorosso, che però non ha riportato conseguenze ed è partito regolarmente per Vienna. I tifosi partenopei erano reduci da altri scontri avvenuti con i tifosi del Besiktas in Turchia, all’interno della stazione Sirinevler della metropolitana. Un tifoso del Napoli, come è possibile vedere da un video che circola sul web, è stato pestato a sangue.

IL BILANCIO DEGLI SCONTRI – Al termine degli scontri avvenuti in Turchia, la Polizia locale ha operato dei fermi, arrestando un tifoso napoletano, che non ha quindi potuto seguire la partita alla Vodafone Arena. Dopo la notte trascorsa in camera di sicurezza, il tifoso ha chiarito la propria posizione, e dopo essere stato rilasciato dalle autorità turche, ha fatto rientro in Italia.

Condividi