Connettiti con noi

Europa League

Lazio, Acerbi perdona Strakosha: «Cose che capitano. Volevamo riscattarci»

Pubblicato

su

Al termine di Galatasaray Lazio, Francesco Acerbi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per analizzare la sfida del Turk Telekom

Francesco Acerbi è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio al termine della sfida tra Galatasaray e Lazio, valida per la prima giornata di Europa League. Le sue parole:

LA PARTITA – «Con il Milan abbiamo fatto una brutta figura e oggi volevamo riscattarci. Corriamo ancora a vuoto sprecando energie, ma ci sono stati dei miglioramenti. La partita è stata equilibrata ma ci manca ancora qualcosina. Ora voltiamo pagina, contro il Cagliari bisogna vincere».

STRAKOSHA – «Mi dispiace molto per Strakosha, sono cose che capitano. Loro attaccavano in tanti e un po’ a caso, in difesa eravamo concentrati, abbiamo fatto una discreta fase difensiva. Stiamo facendo tanto tanto lavoro per andare in sintonia con l’attacco. Poi sbagli un passaggio e si va in confusione. Lavoriamo tanto, cerchiamo di diminuire il tempo necessario a trovare la giusta quadra. Quando questa squadra avrà recepito tutti i meccanismi ci divertiremo. Mettiamo tanta testa in quello che ci chiede il mister, c’è entusiasmo e a volte capita di eccedere e di sbagliare».

LE PAROLE SU LAZIONEWS24