Ancelotti ce l’ha col PSG: «Hanno contattato Allan, ma non si dovrebbe»

Ancelotti ce l’ha col PSG: «Hanno contattato Allan, ma non si dovrebbe»
© foto www.imagephotoagency.it

Carlo Ancelotti non le manda a dire al PSG sulla vicenda Allan: le parole del tecnico azzurro dopo la sfida col Milan

La vicenda Allan-Paris Saint-Germain è chiusa, ma solo per il momento. Il centrocampista del Napoli alla fine non partirà nonostante l’offerta pervenuta direttamente da Parigi da quasi 100 milioni di euro (bonus compresi). A confermarlo ancora una volta ieri, dopo il pareggio rimediato col Milan, l’allenatore azzurro Carlo Ancelotti, che si è però lasciata andare ad una velata accusa al PSG, suo ex club: «Allan è stato contattato, ma non si dovrebbe, anche se questo è il calcio – le parole del mister del Napoli in riferimento al divieto regolamentare da parte dei club di prendere direttamente contatti con giocatori non in scadenza di contratto senza previo avviso alla società di appartenenza – . Noi abbiamo appoggiato la sua richiesta di partire, ma poi non è successo niente: rimarrà con grande piacere. Martedì giocherà. Non entro nelle trattative, la storia dal mio punto di vista è chiusa».

Chiusa fino a un certo punto però, perché – come affermato dallo stesso Ancelotti – in realtà qualcosa potrebbe ancora succedere: «Noi non abbiamo mai voluto cederlo, se non per un’offerta straordinaria». Offerta che, appunto, potrebbe arrivare già nei prossimi mesi, come vi avevamo anticipato (leggi anche: ALLAN-PSG: NON È FINITA): il trasferimento del giocatore brasiliano alla corte francese potrebbe essere solo rimandato di qualche mese.