Armero, litigio sull’aereo per Bahia

Altro episodio sopra le righe per Pablo Armero: sull’aereo che lo stava trasportando in Sud America il colombiano avrebbe reagito nervosamente alle foto i alcuni passeggeri, colpendone uno con lo smartphone

ARMERO – Le buone stagioni all’Udinese sono annebbiate dalle ultime annate grigie. Pablo Armero, dopo i primi due anni italiani spesi in Friuli, aveva provato il salto di qualità vestendo la maglia del Napoli, senza però riuscire a convincere. Di seguito il ritorno all’Udinese e le esperienze in prestito con le maglie di West Ham, Milan e Flamengo. Nella stagione in corso è tornato all’Udinese, ma il colombiano sarà un giocatore del Bahia dall’1 gennaio del nuovo anno.
LITIGIO SULL’AEREO – L’esterno colombiano negli ultimi anni si è fatto conoscere più per i comportamenti fuori dal campo che per le gesta con i tacchetti ai piedi. Ed ha pensato bene di chiudere la sua avventura italiana rendendosi protagonista di un altro episodio sopra le righe. Armero, durante il volo che lo trasportava in Sud America (direzione Salvador, città sede del Bahia, la sua nuova squadra), avrebbe aggredito alcuni passeggeri che gli hanno scattato delle fotografie. Come riporta Il Gazzettino, l’ex Udinese e Napoli avrebbe preso di mira un signore colpendolo con uno smartphone. La situazione non è degenerata grazie all’intervento dei membri dell’equipaggio, capaci di sedare la rissa ma non di calmare i passeggeri, che hanno chiesto ripetutamente che il giocatore abbandonasse l’aereo.