Assalto finale del Milan per Kalinic: differenza di 5 mln con la Fiorentina

kalinic
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan riprova l’assalto a Nikola Kalinic: tra domanda e offerta ballano 5 milioni di euro

Dopo che nei giorni scorsi la pista Nikola Kalinic per il Milan si era raffreddata, sembra che nelle ultime ore ci sia stato un ritorno di fiamma. La differenza tra la richiesta della Fiorentina e l’offerta dei rossoneri si è assottigliata a 5 milioni di euro. I viola, forte di una clausola da 50 milioni di euro, continuano a chiedere 30 milioni di euro mente da Milano si sono fermati a 25. Montella continua a spingere per avere il calciatore croato che gli permetterebbe da un lato di avere la punta di movimento che desidera e dall’altro di far ambientare senza troppa pressione il portoghese André Silva.

Per portare a termine questa operazione però prima sarà necessario piazzare gli esuberi nel reparto d’attacco, ancora più affollato dopo l’arrivo di Borini. Lapadula è quello che per ora sembra avere più mercato con il Genoa che sembra essere molto interessato al giocatore. Discorso più complicato per Carlos Bacca. L’attaccante colombiano non ha particolari richieste e non sembra essere preoccupato dalla concorrenza. Nelle scorse settimane era circolata l’ipotesi di un suo ritorno al Siviglia ma la trattativa non è mai veramente decollata.