Atalanta-Benevento 1-0: pagelle e tabellino

Iscriviti
cristante
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta-Benevento, 14ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

AtalantaBenevento 1-0, decide una bella rete di Cristante nella ripresa, dopo che i nerazzurri avevano faticato ad avere la meglio sul modesto avversario di giornata. Partita decisamente particolare nello sviluppo, i sanniti non avevano demeritato nella prima frazione ma si sono abbassati oltremodo nella ripresa per poi pagare dazio. Atalanta che si rilancia in classifica, Benevento ancora a quota zero.

Atalanta-Benevento 1-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: st 30′ Cristante

Atalanta (3-5-2): Berisha 6.5; Toloi 6 (7′ st Ilicic 6), Caldara 6, Masiello 6; Castagne 5.5, Cristante 7, Freuler 6.5, De Roon 5.5, Hateboer 6; Gomez 6.5 (45′ st Palomino s.v.), Cornelius 5 (15′ st Petagna 5.5). A disposizione: Gollini, Gosens, Vido, Orsolini, Kurtic, Mancini, Rossi, Schmidt, Haas. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Benevento (4-3-3): Brignoli 6; Venuti 6, Djimsiti 6.5, Costa 6, Di Chiara 5.5; Chisbah 5 (35′ st Memushaj s.v.), Del Pinto 6, Cataldi 6; Lombardi 6, Armenteros 6.5 (1′ st Puscas 5), D’Alessandro 6 (22′ st Kanoute 5). A disposizione: Belec, Antei, Gyamfi, Gravillon, Viola, Coda, Donnarumma, Brignola. Allenatore: Roberto De Zerbi

ARBITRO: Fabrizio Pasqua di Tivoli
NOTE: ammoniti Costa, Venuti, De Roon

ATALANTA – IL MIGLIORE

Cristante 7: Gioca una primo tempo piuttosto accorto e morigerato, sale in cattedra nella ripresa e con lui tutta l’Atalanta: in palese stato di grazia, testimonianza ne è il diagonale con cui sblocca una gara inaspettatamente complessa per i nerazzurri. In spaventosa traiettoria di crescita: difende ed attacca, ha qualità e tempi di inserimento, confidenza con il gol e con la palla.

ATALANTA – IL PEGGIORE

Cornelius 5: Resta in campo per un’ora di gioco senza fornire un reale valore aggiunto: difende qualche pallone nei pressi dell’area sannita ma al momento della scelta ritarda sempre la decisione e finisce con il vanificare la situazione. A tratti appare avulso dalla manovra offensiva nerazzurra: Gasperini se ne accorge e manda in campo Petagna.

BENEVENTO – IL MIGLIORE

Armenteros 6.5: La sua partita dura appena un tempo, all’intervallo è costretto ad abbandonare la nave per problemi di stomaco: quarantacinque minuti in cui però riesce a dare un volto offensivo al Benevento, a mantenere più di un pallone e ad andare due volte vicino al gol. Nella prima occasione arma il piattone mancino con la palla che va fuori di poco, poi è Berisha a negargli la gioia del gol volando sul suo colpo di testa.

BENEVENTO – IL PEGGIORE

Chibsah 5: Mezzi tecnici troppo limitati per la categoria: si impegna e corre nel tentativo di pressare i centrocampisti avversari, ma non appena entra in possesso di palla sono dolori. Stando così le cose mancano le premesse, fattore oltremodo condizionante quando il livello complessivo è già palesemente contenuto.

Atalanta-Benevento: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Atalanta costretta ad accelerare dopo un primo tempo modesto, Benevento troppo indietro con il baricentro rispetto ad una coraggiosa frazione iniziale, condizionato dagli infortuni in ordine di Armenteros e D’Alessandro: la decide il solito Cristante con un diagonale dal limite dell’area, il centrocampista nerazzurro – in spaventosa traiettoria di crescita – condanna ancora il Benevento.

50′ – Fischio finale: Atalanta-Benevento 1-0!

49′ – Conclusione di Memushaj respinta dalla difesa dell’Atalanta, poi un interessante calcio piazzato dal limite: va

47′ – Di Chiara spreca una punizione cogliendo addirittura il terreno di gioco

45′ – Nell’Atalanta Palomino per Gomez. Quattro minuti di recupero

44′ – Petagna difende il pallone dall’attacco di Costa e lascia scorrere il cronometro

41′ – Kanoute sbaglia un facile appoggio e vanifica una buona occasione

39′ – Benevento che fatica a reagire sul piano psicologico, dopo una discreta prestazione difensiva

35′ – Nel Benevento Memushaj per Chibsah

34′ – Velo del Papu per Cristante che stavolta perde il momento per la battuta, poi ci prova Ilicic senza esito favorevole

32′ – In stato di grazia il centrocampista nerazzurro! Ancora decisivo nell’economia nerazzurra

30′ – VANTAGGIO ATALANTA! Benevento troppo leggero in disimpegno nei pressi della linea di centrocampo, irrompe Cristante che arma il suo diagonale e fa centro trafiggendo Brignoli!

26′ – Conclusione di Cataldi: ben appostato Berisha

24′ – Ottima iniziativa di Lombardi che costringe Castagne al fallo, sugli sviluppi pericoloso Djimsiti

22′ – Fuori l’ex D’Alessandro per infortunio: in campo Kanoute

20′ – Sempre Gomez: suggerimento per Masiello che da posizione favorevole spara sull’esterno della rete

19′ – Venuti si oppone al mancino di Gomez: il Benevento tiene

16′ – Prima conclusione di Petagna, senza troppe pretese

15′ – Seconda sostituzione per Gasperini: Petagna per Cornelius

14′ – Benevento che a differenza di altre occasioni resta combattivo su ogni pallone

13′ – Decisivo l’intervento di Masiello su un poco cattivo Puscas per frenare la transizione sannita

11′ – Azione insistita dei nerazzurri, ma Gomez sbaglia il cross

9′ – Atalanta che sembra ridisegnata con un 4-3-3: Ilicic in posizione defilata

7′ – Sostituzione offensiva di Gasperini: Ilicic per Toloi

5′ – De Roon costretto al fallo da ammonizione per arginare la corsa di D’Alessandro

4′ – Cross di Gomez e testa di Cristante: blocca Brignoli

3′ – Atalanta più a fuoco rispetto all’avvio di gara

1′ – Si riparte: Puscas rileva l’infortunato Armenteros, mal di stomaco per lo svedese

SINTESI PRIMO TEMPO – Avvio di gara soporifero, poi contesa gradevole con alcune occasioni da ambedue le parti: soprattutto nel finale di frazione, con Berisha che salva su Armenteros ed Hateboer che manda a lato un colpo di testa da ottima posizione. Tutto rimandato alla ripresa.

45′ – Si va all’intervallo senza recupero: Atalanta-Beenvento 0-0

44′ – Che spreco di Hateboer! Gomez lo serve con uno scavetto da urlo, il colpo di testa in tuffo dell’esterno termina fuori da ottima posizione!

40′ – Berisha salva su Armenteros! Colpo di testa dello svedese sul gran cross di Venuti, eccellente la risposta del portiere albanese!

39′ – Nerazzurri insidiosi dalla media distanza: rasoterra di Cristante e palla fuori di poco

37′ – Atalanta in pressing ora: Di Chiara anticipa Hateboer e salva sull’ottimo suggerimento di Gomez

36′ – Del Pinto si immola sulla conclusione a botta sicura di Cristante e salva il Benevento!

32′ – Altra iniziativa di Cornelius, ma ritarda il momento della scelta e finisce per attirare una tripla marcatura: nulla di fatto

30′ – Provvidenziale l’opposizione di Djimsiti sulla girata di prima intenzione di Cornelius

28′ – Atalanta vicina al gol: taglio di Masiello per Gomez e tiro-cross dell’argentino, Cornelius manca il tap-in per questione di centimetri

27′ – Grave errore di Lombardi in disimpegno e fallo concesso all’Atalanta da ottima posizione: la battuta di Gomez si infrange sulla barriera

22′ – Che chance per il Benevento! Lombardi lancia Armenteros in profondità, l’attaccante si accentra e calcia con il piattone sinistro, palla appena a lato!

20′ – Prima fetta di gara sostanzialmente priva di emozioni

17′ – Buon controllo di Armenteros in piena area nerazzurra, Masiello si salva in corner: sugli sviluppi pericoloso Costa con un colpo di testa che si spegne a lato

15′ – Intraprendente Castagne: punta Costa e lo costringe al fallo da ammonizione: si incarica della battuta Gomez e serve Cornelius, colpo di testa appena alto

10′ – D’Alessandro punta Castagne e crossa verso il centro dell’area di rigore, attento Berisha in presa bassa

7′ – Finta e sterzata di Gomez, cross per Castagne che colpisce di testa, palla tra le braccia di Brignoli

4′ – Il Benevento prova ad esercitare un pressing alto ed intenso per dare fastidio all’Atalanta

1′ – Fischio d’inizio: via ad Atalanta-Benevento!

Atalanta sulle ali dell’entusiasmo innescato dal clamoroso 1-5 rifilato all’Everton in Europa League, Benevento depresso da un andamento catastrofico oltre ogni pessimistica aspettativa: sono questi gli elementi essenziali della sfida tra la squadra di Gasperini – che vorrà migliorare una classifica riduttiva rispetto alla proiezione internazionale – e quella di De Zerbi. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti in tempo reale su Atalanta-Benevento. Scelte ufficiali e novità da ambedue le parti: 3-5-2 puro per Gasperini con l’inserimento nella formazione titolare di De Roon, ne fa le spese Ilicic che almeno inizialmente si accomoda in panchina. Sulla sinistra Castagne e non Gosens. Cambia anche De Zerbi rispetto alle poche informazioni emerse alla vigilia: c’è la sorpresa Del Pinto in mediana, non Viola in cabina di regia, scelta da intendere come una soluzione prettamente di contenimento. Coppia centrale difensiva composta da Costa e Djimsiti, in avanti ancora panchina per Puscas e Coda.

Atalanta-Benevento: formazioni ufficiali

Atalanta (3-5-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, De Roon, Castagne; Gomez, Cornelius. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Benevento (4-3-3): Brignoli; Venuti, Costa, Djimsiti, Di Chiara; Chisbah, Del Pinto, Cataldi; D’Alessandro, Armenteros, Lombardi. Allenatore: Roberto De Zerbi

Atalanta-Benevento: probabili formazioni e pre-partita

Gasperini deve rinunciare a Spinazzola, sarà Gosens a presidiare il versante sinistro, mentre Hateboer agirà dall’altra parte. Torna Freuler dalla squalifica, mediana ultimata da Cristante (doppietta all’Everton) e dalla posizione ibrida di Ilicic. Benevento che fa la conta dei presenti: tra squalifiche, infortuni e scelte tecniche mancano dalla lista dei convocati i vari Lucioni, Letizia, Lazaar, Parigini, Ciciretti e Iemmello. Tutta da valutare dunque la formazione, nonché l’impianto tattico: in caso di 4-3-3, spazio al tridente offensivo composto da D’Alessandro, Armenteros e Lombardi.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Palomino; Hateboer, Cristante, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez; Cornelius. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Benevento (4-3-3): Brignoli; Venuti, Costa, Antei, Di Chiara; Chisbah, Viola, Cataldi; D’Alessandro, Armenteros, Lombardi. Allenatore: Roberto De Zerbi

Questa una recente intervista concessa dall’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini ai microfoni di Radio Deejay: «Il momento più bello della carriera? La vittoria con l’Everton rappresenta un grande momento ma probabilmente il momento più bello è avvenuto tanto tempo fa, quando allenavo il Crotone. Ero agli inizi e vincemmo il campionato di Serie C dopo un duello testa a testa con il Catanzaro. Gli inizi sono molto difficili e lì iniziò la mia carriera. Nazionale? Ho avuto dei contatti con Lippi, lo confermo. Mi aveva chiesto la disponibilità e solo il fatto di essere preso in considerazione è stato un grande onore. Io alla Juve? Hanno già un grande allenatore. Cristante? Con la partenza di Gagliardini cercavamo un centrocampista e lui mi ha fatto una bella impressione, aveva voglia di ripartire e qui ha trovato l’ambiente perfetto»

Atalanta-Benevento: i precedenti del match

Non ci sono precedenti tra Atalanta e Benevento nella massima serie calcistica. Un paio di curiosità: fatta eccezione per il Napoli, i bergamaschi non hanno mai perso all’Atleti Azzurri d’Italia in Serie A contro squadre campane, i sanniti hanno centrato il record negativo della quota zero in tredici gare di campionato. Mai nessuno aveva fatto peggio nei primi cinque tornei europei.

Atalanta-Benevento: l’arbitro del match

Dirige Fabrizio Pasqua, fischietto classe 1982 appartenente alla sezione di Tivoli. Un precedente stagionale per parte: per quanto riguarda i padroni di casa alla terza giornata, nella vittoria interna con il Sassuolo, mentre ha battezzato l’esordio in Serie A del Benevento, risalente alla sconfitta rimediata sul campo della Sampdoria. Quattro gare complessive nell’attuale edizione del campionato e dieci cartellini gialli, alla media – molto bassa – di appena 2.5 ammonizioni a partita.

Atalanta-Benevento Streaming: dove vederla in tv

La partita andrà in onda a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze Sky SupercalcioSky Calcio 1. Non solo, perché Atalanta-Benevento sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOsAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go.