Atalanta-Parma 3-0: pagelle e tabellino

palomino atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Atalanta-Parma, 10ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Si è concluso con il netto risultato di 3˗0 il primo anticipo della decima giornata di Serie A tra Atalanta e Parma. Sotto una pioggia incessante, le due squadre hanno dato vita a una partita godibile, soprattutto grazie alla mole di occasioni e alla qualità elevata di gioco espressa dagli uomini di Gasperini. Nonostante qualche interessante sortita offensiva, la squadra di D’Aversa ha evidenziato limiti importanti, soprattutto nelle impostazioni di gioco e nella concretezza sotto porta. Davanti, però, i Ducali hanno trovato una squadra ormai tornata in forma e convinta dei propri mezzi: straordinaria la prestazione di Ilicic, così come quella di tutto il reparto difensivo. L’unica pecca che si potrebbe trovare è la continuità nella penuria di gol realizzati dagli attaccanti, ma Gasperini saprà trovare la soluzione anche a questo problema. Intanto, sono due le vittorie consecutive e 12 i punti finora conquistati

Atalanta-Parma 3-0: tabellino

Marcatori: 10′ st, Gagliolo (aut) (A); 27′ st, Palomino (A); 35′ st, Mancini (A)

Atalanta (3-4-2-1): Berisha 6; Toloi 6.5, Palomino 6.5, Mancini 7; Hateboer 5, De Roon 6.5, Freuler 6 (38′ st, Pasalic ng), Gosens 6; Ilicic 7, Gomez 6 (38′ st, Rigoni 6); Barrow 5.5 (20′ st, Zapata 6). Allenatore: Gian Piero Gasperini

Parma (4-3-3): Sepe 6.5; Iacoponi 6, Bruno Alves 5.5, Gagliolo 5, Gobbi 5; Rigoni 5.5, Stulac 5.5 (36′ st, Scozzarella ng), Barillà 6 (30′ st, Ciciretti 5.5); Gervinho 4.5, Ceravolo 6, Siligardi 5.5 (23′ st, Di Gaudio 5.5). Allenatore: Roberto D’Aversa

Arbitro: Rosario Abisso

Note: Ammonizioni: Barillà (P), Gagliolo (P)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ ATALANTA:

Mancini 7: prestazione difensiva eccellente, sempre puntuale nelle chiusure, come tutto il reparto difensivo ma, come spesso accade, si rivela letale anche dall’altro lato del campo, realizzando un gol e propiziandone un altro

PEGGIORE IN CAMPO ˗ ATALANTA:

Hateboer 5: troppi i passaggi sbagliati, troppo poche le discese efficaci e pericolose, troppo imprecisi i pochi tiri effettuati dalla distanza: prestazione da rivedere

MIGLIORE IN CAMPO ˗ PARMA:

Sepe 6.5: senza dubbio colui che ha toccato più palloni e nonostante questo non sia decisamente un punto a favore della sua squadra, senza i suoi interventi, il divario di risultato avrebbe potuto assumere contorni più larghi. Facile immaginare la prestazione dei suoi compagni. Incolpevole sui gol

PEGGIORE IN CAMPO ˗ PARMA:

Gervinho 4.5: pochissimi i palloni toccati dall’ivoriano, anche grazie alla gabbia creatagli dai difensori e centrocampisti bergamaschi, ma la prestazione costellata da errori e da imprecisioni, a tratti colossali, non permettono di valutare la sua prestazione come sufficiente. Irriconoscibile


Atalanta-Parma: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: L’inizio di frazione mette in luce la reazione dei Ducali che vanno vicinissimo al gol con Gervinho, che si rende protagonista di un gol colossale mangiato a porta sguarnita, grazie alla complicità provvidenziale di Toloi. Forse spaventata, l’Atalanta si riversa in avanti, trovando il gol del vantaggio su tiro di Ilicic, concluso dalla sfortunata deviazione di Gagliolo. I padroni di casa non mollano la presa e continuano ad attaccare, in particolare con Ilicic che crea numerose occasioni da gol. Il pressing offensivo porta i suoi frutti da lì a poco quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Palomino conclude in rete, dopo la spizzata di Mancini. A pochi minuti dal raddoppio, è ancora dagli sviluppi di un corner che l’Atalanta realizza il terzo gol: sempre con un difensore, questa volta con lo stesso Mancini. Soltanto palleggio e ordinaria amministrazione nei minuti finali

50′ – Finisce qui: è 3-0 per gli uomini di Gasperini

48’ ˗ Ennesimo intervento provvidenziale del reparto difensivo atalantino a sventare una potenziale occasione parmense

46’ ˗ Ingresso in area di Di Gaudio: pessima conclusione strozzata che Berisha non ha problemi a bloccare

45’ ˗ Assegnati 5’ di recupero

43’ ˗ Occasione Atalanta. Ilicic conquista palla al limite dell’area e, dopo una serie di dribbling in orizzontale, lascia partire un tiro di pregevole fattura che si infrange sulla traversa

38’ ˗ Doppio cambio Atalanta: dentro Rigoni, fuori Gomez; dentro Pasalic, fuori Freuler

36’ ˗ Cambio per il Parma: entra Scozzarella, esce Stulac

35’ ˗ GOL ATALANTA!!! Sempre sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mancini si libera con maestria della marcatura di un difensore, infilando il portiere con un destro preciso e potente

35’ ˗ Sugli sviluppi di un contropiede, Zapata serve a Freuler una palla invitante, sebbene leggermente lunga, che il centrocampista conclude malamente sul fondo

34’ ˗ Spinta di Palomino su Ceravolo: calcio di punizione dai 30 metri per il Parma

33’ ˗ Calcio di punizione completamente sbagliato da Ilicic, che manda il pallone alle stelle

30’ ˗ Cambio per il Parma: fuori Barillà, dentro Ciciretti

28’ ˗ Dopo più di un minuto di attesa, Abisso convalida il gol

27’ ˗ GOL ATALANTA!!! La squadra di casa la chiude sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Palomino che devia con il sinistro, dopo l’assist di testa di Mancini

26’ ˗ Deviazione aerea di Iacoponi sul cross dalla trequarti: calcio d’angolo per la Dea

25’ ˗ Occasione Atalanta. Ilicic evita la scivolata di Gagliolo in area di rigore e calcia con il destro: Sepe bravo a controllare

23’ ˗ Cambio per il Parma: esce Siligardi, entra Di Gaudio

22’ ˗ Siligardi ci provo al volo da 30 metri, sull’uscita di Berisha ma il pallone si infrange contro il muro difensivo

21’ ˗ Occasione Parma. Su cross dalla destra, Barillà toglie letteralmente il pallone dalla testa del meglio piazzato Rigoni, vanificando una ghiottissima occasione

20’ ˗ Primo cambio del match: esce Barrow, entra Zapata

20’ ˗ Occasione Atalanta. Una classica occasione alla Gomez: l’argentino rientra verso il centro e lascia partire un tiro a giro che sfiora di poco il palo alla sinistra di Sepe

18’ ˗ Sugli sviluppi di un contropiede, Barrow spreca completamente, dando il pallone direttamente agli avversari. Sul prosieguo dell’azione, Ilicic ci prova dalla distanza, trovando la pronta reazione di Sepe

18’ ˗ Calcio d’angolo per il Parma

16’ ˗ Ammonizione per Gagliolo, reo di un fallo scomposto commesso su de Roon

15’ ˗ Occasione Parma. Siligardi prova a chiudere sul primo palo con un preciso e potente sinistro ma la sua conclusione viene respinta in tuffo da Berisha

14’ ˗ Gomez tenta il tiro, senza troppa convinzione e il pallone esce di pochi centimetri dal palo lontano difeso da Sepe

12’ ˗ Occasione Atalanta. Barrow riceve al limite dell’area, mette giù il pallone, lo gestisce dall’attacco degli avversari e calcia con forza verso l’incrocio: il pallone esce di poco

10’ ˗ GOL ATALANTA!!!! Ilicic scaglia un tiro con grande forza dal limite dell’area, su intuizione magica di de Roon: Sepe respinge ma direttamente sulle gambe di Gagliolo che infila il suo portiere

9’ ˗ Gosens tenta l’inserimento solitario palla al piede in area di rigore ma la sua corsa si perde sul fondo

7’ ˗ Cross totalmente errato di Hateboer verso il centro dell’area: Gasperini furioso

6’ ˗ Ennesimo passaggio sbagliato di Gosens nei pressi del centrocampo, a regalare un’opzione in attacco per i Ducali

4’ ˗ Occasione Parma. Dopo una respinta corta e imprecisa di Berisha, il pallone finisce, all’interno dell’area, a Gervinho che, quasi completamente libero, si mangia un’occasione colossale, calciando all’angolino, ma trovando la deviazione con il tacco di Toloi

3’ ˗ Tanta forza ma poca precisione per Gomez, che effettua un tiro senza troppe pretese dalla distanza: palla alta sopra la traversa

1’ ˗ Subito un fuorigioco fischiato a Ceravolo

1’ ˗ Le squadre sono rientrate in campo senza cambi: Abisso fischia l’inizio del gioco, con la palla tra i piedi dei giocatori del Parma

SINTESI PRIMO TEMPO: Parte subito fortissimo la squadra di Gasperini che non esita a schiacciare gli avversari nella propria metà campo, grazie, in particolare, agli spunti di Ilicic e Gomez. Il Parma, dal canto suo, si difende bene, riuscendo anche, raramente, a contrattaccare in contropiede, senza riuscire però a creare grossi problemi a Berisha. L’Atalanta è, indubbiamente, l’autentica padrona del gioco ma, intorno al 20’, la squadra di D’Aversa riesce a collezionare una serie di ottime opportunità, con Ceravolo e Barillà. La nuova scossa dei padroni di casa, allora, arriva dai piedi di Ilicic che, soltanto a causa di un intervento provvidenziale di Sepe, non porta i suoi in vantaggio per un soffio. Nei minuti finali è sempre la squadra di casa a fare la partita, mettendo in evidenza sempre di più le difficoltà del Parma di ripartire con precisione ed efficacia.

45’ ˗ Finisce qui, senza recupero: è 0˗0

44’ ˗ Fallo in attacco da parte di Palomino ma l’Atalanta, sugli sviluppi del calcio di punizione, è andata molto vicina al gol, nonostante il fischio dell’arbitro

44’ ˗ Fallo netto di Stulac su Freuler: calcio di punizione per i bergamaschi

43’ ˗ Azione un po’ troppo complessa dei padroni di casa che perdono lo spunto proprio una volta giunta al limite dell’area

42’ ˗ Intervento provvidenziale di Bruno Alves, in scivolata, sullo spunto splendido di Ilicic: il Parma può ripartire

41’ ˗ Ennesimo lancio fuori misura dei parmensi, questa volta a opera di Ceravolo

39’ ˗ Hateboer prova la percussione solitaria in area di rigore ma il suo tentativo viene respinto dalla coppia Gagliolo˗Gobbi

37’ ˗ Errore ingenuo di Gosens sul cross troppo arretrato per i compagni, seguito da un ennesimo rilancio sbagliato della retroguardia dei Ducali

36’ ˗ Iacoponi prova il lancio, più che telefonato, per Ceravolo ma Berisha intuisce senza problemi

34’ ˗ Ilicic si lamenta con l’arbitro per un intervento scomposto di Barillà non visto dall’arbitro ma la sua protesta non porta ad alcun vantaggio sostanziale

32’ ˗ Occasione Atalanta. Su cross di Gosens dalla sinistra, Sepe respinge a mani aperte, mandando il pallone direttamente sulla testa di Barrow che, colto alla sprovvista, non riesce a deviare con la giusta potenza

31’ ˗ Occasione Atalanta. Hateboer raccoglie una palla vagante al limite dell’area, lasciando partire una conclusione tanto potente quanto imprecisa

29’ ˗ Ilicic entra con troppa foga su un avversario: Abisso è costretto a fischiare il fallo

26’ ˗ Occasione Atalanta. Ilicic trova lo spazio per calciare, dopo una serie di dribbling e sterzate al limite dell’area: la sua conclusione viene allontanata a mani aperte da Sepe oltre la traversa

26’ ˗ Fuorigioco fischiato a Gosens

25’ ˗ Occasione Parma. Barillà lascia partire un pericoloso fendente con il destro dalla distanza: palla a pochi centimetro dal palo alla destra di Berisha

23’ ˗ Ammonizione per Barillà, reo di aver commesso un fallo tattico su Gomez

22’ ˗ Occasione Parma. Ceravolo tenta il colpo di tacco al centro dell’area, su assist di Rigoni, trovando la corta respinta di Berisha. L’azione prosegue ma il tiro di Iacoponi viene ostacolato dalla respinta di un difensore

22’ ˗ Terzo corner per il Parma, allontanato in pugno da Berisha

21’ ˗ Occasione Atalanta. Toloi cerca di piazzarla dal limite dell’area ma Sepe blocca in salto

20’ ˗ Occasione Parma. Ceravolo riesce a spizzare il cross proveniente dalla destra ma il suo colpo di testa è troppo impreciso per impensierire davvero Berisha

19’ ˗ Occasione Parma. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Bruno Alves prova a rimettere al centro dell’area un pallone apparentemente perso, riuscendo a conquistare un altro corner

18’ ˗ Primo calcio d’angolo per la squadra ospite

17’ ˗ Lo spunto di Ceravolo viene fermato sul nascere dall’intervento provvidenziali di Gosens

14’ ˗ Gervinho tenta il dribbling dall’interno dell’area di rigore, per poi cederla a Rigoni, in arrivo di gran corsa: la sua conclusione finisce alta sopra la traversa

12’ ˗ Barrow prova il tiro, ricevendo soltanto la deviazione di Iacoponi in corner

12’ ˗ Si alza con un pizzico di ritardo la bandierina del guardalinee a segnalare il fuorigioco di Ceravolo

11’ ˗ Rigoni atterra Gosens, anche se con qualche dubbio, dando alla Dea la possibilità di battere una punizione nei pressi del limite dell’area di rigore

10’ ˗ Gervinho può scatenarsi sulla corsia di sinistra ma la sua progressione viene fermata quasi sul nascere dall’intervento pulito e provvidenziale di de Roon

8’ ˗ Doppia occasione Atalanta. Prima Barrow tenta di sorprendere la difesa con un colpo di testa, soltanto spizzato; poi ci prova de Roon dalla distanza ma il suo tiro, estremamente telefonato, viene bloccato senza problemi da Sepe

7’ ˗ Scontro Ilicic˗Gobbi in mezzo al campo: calcio di punizione per i padroni di casa

6’ ˗ Occasione Atalanta. Ilicic prova a sorprendere il portiere avversario dalla distanza ma Sepe è bravo a bloccare la conclusione centrale

5’ ˗ Intervento duro ma regolare di Gagliolo su Gomez: l’arbitro fa proseguire

4’ ˗ Cross basso di Gosens verso il centro dell’area: Stulac respinge in scivolata mettendo in calcio d’angolo

4’ ˗ Ennesimo rinvio sbagliato di Sepe, che oggi appare più impreciso del solito, forse a causa della pioggia insistente

3’ ˗ Gosens prova a crossare ma la palla aveva già ormai superato abbondantemente la linea di fondo

2’ ˗ Rimessa fuorimisura di Sepe: direttamente in fallo laterale

1’ ˗ Gagliolo spazza via un pallone vagante nella propria metà campo che consente all’Atalanta di ripartire: lo spunto di Barrow sulla fascia si infrange, però, contro il muro emiliano

1’ ˗ Abisso fischia il calcio d’inizio: è la squadra di casa a battere il primo pallone

Atalanta e Parma sono scese in campo e sono pronte a dare inizio al primo anticipo della 10° giornata della Serie A, sotto una pioggia scrosciante


Atalanta-Parma: formazioni ufficiali

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez; Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Ceravolo, Siligardi. Allenatore: Roberto D’Aversa


Atalanta-Parma: probabili formazioni e pre-partita

Qui Atalanta. Dopo la brillante vittoria scacciacrisi ottenuta contro il Chievo Verona, l’Atalanta è pronta a tornare in campo con l’obiettivo di risalire la china e provare a ripetere l’exploit delle scorse due stagioni. Con Masiello sicuro assente, la difesa a tre sarà composta dal trio Mancini˗Toloi˗Palomino. Il dubbio più grande del tecnico riguarda il reparto avanzato: insieme agli intoccabili Ilicic˗Gomez, si apre il ballottaggio, composto da Rigoni˗Zapata˗Barrow con il gambiano leggermente favorito. In porta, potrebbe essere la volta di Berisha, al posto di Gollini.

Qui Parma. Dopo un inizio di stagione sorprendente, il Parma è incappato in una sconfitta, contro la Lazio di Immobile, che ne ha rallentato la salita verso le zone alte della classifica. Per la partita odierna, D’Aversa recupererà Gobbi e Ciciretti, destinati, però, inizialmente alla panchina. A percorrere la fascia sinistra sarà l’ex del match, Bastoni, adattato a un ruolo non suo, ma pronto a dare un importante contributo. A centrocampo, spazio a Barillà, Stulac e Rigoni, mentre in avanti spazio al solito trio composto da Di Gaudio˗Gervinho˗Ceravolo. Neanche convocato, invece, Inglese a causa di un problema fisico.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Mancini, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Gomez, Barrow.

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Gagliolo, Bruno Alves, Bastoni; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Ceravolo, Di Gaudio.


Atalanta-Parma: precedenti

Quella che andrà in scena all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo, tra Atalanta e Parma, sarà la sfida numero 59 tra le due compagini, tenendo conto dei confronti di tutte le categorie, per un bilancio complessivo assolutamente equilibrato, caratterizzato da 18 vittorie per ciascuno e 22 pareggi. L’ultimo incontro disputatosi in Serie A risale alla stagione 2014/2015: in quell’occasione, la formazione bergamasca riuscì a vincere in casa con una vittoria di misura mentre, al ritorno, la partita terminò con uno scialbo 0˗0. L’ultima vittoria dei crociati, invece, risale alla stagione precedente: una partita senza storia conclusasi con un netto 4˗0, firmato dalle reti di Molinaro, l’autogol di Benalouane e quelle di Cassano e Schelotto.


Atalanta-Parma: arbitro

Sarà il palermitano Rosario Abisso l’arbitro designato a dirigere il primo anticipo della 10° giornata di Serie A tra Atalanta e Parma. Per il direttore di gara ˗ classe ’85, originario di Palermo e imprenditore di professione ˗ sarà la gara numero 7 in stagione, dopo le quattro partite dirette in Serie A, quella di Coppa Italia tra Torino˗Cosenza e quella di U20 Elite League tra Germania e Olanda. A coadiuvare Abisso nella direzione di gara odierna saranno gli assistenti di linea Rodolfo Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Antonino Santoro di Catania, il IV ufficiale sarà Lorenzo Illuzzi di Molfetta, mentre alla postazione VAR siederanno Maurizio Mariani di Aprilia, coadiuvato da Mauro Vivenzi di Brescia.


Atalanta-Parma Streaming: dove vederla in tv

Atalanta-Parma sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta tv satellitare sulle frequenze di Sky Sport Serie A (canale 202 dello Sky Box, in HD 241) e Sky Calcio 1 (canale 251 dello Sky Box, anche in HD), oltre che in streaming per pcsmartphone e tablet su tutti i device iOSAndroid e Windows Mobile tramite app Sky Go o, per gli abbonati, su NOW TV. Ecco una lista dei siti per vedere le partite in diretta: Stream HD Calcio.