Bayern, Kovac: «Mi congratulo con Klopp, sono stati migliori»

niko kovac, croazia
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dei bavaresi ammette la superiorità dei Reds, senza nascondersi dietro le assenze e lodando l’organizzazione della compagine di Klopp

Niko Kovac allenatore del Bayern Monaco, sconfitto per 3-1 in casa dal Liverpool nella gara di ritorno degli ottavi di Champions dopo lo 0-0 in terra inglese, riconosce i meriti degli avversari: «Devo congratularmi con Jurgen Klopp e con il suo Liverpool, sono stati chiaramente la squadra migliore in questa partita di ritorno».

Il mister bavarese prova a giustificare la sconfitta dei suoi: «Abbiamo provato a giocare con i terzini più alti per aiutare lo sviluppo dell’azione tramite Lewandowski, ma il Liverpool era ben organizzato e ci ha reso tutto più difficile. L’assenza di Kimmich non può essere una scusante, avevo parlato con i giocatori che sarebbero scesi in campo questa sera e sapevano tutti cosa dovevano fare. Hanno dato tutto ma non è bastato».

Grande sportività insomma per Kovac, dopo tanti anni in cui il suo Bayern è stato protagonista in Champions League, quest’anno una cocente e precoce eliminazione. Adesso per la sua squadra l’obiettivo diventa la Bundesliga, con il duello per il titolo contro il Borussia Dortmund.