Berardi sfida il tabù Roma: sempre sfiorata ma mai battuta

Berardi sfida il tabù Roma: sempre sfiorata ma mai battuta
© foto www.imagephotoagency.it

Di Francesco voleva portare Berardi alla Roma ma l’attaccante non piaceva a Monchi: domani sfiderà i giallorossi

Era il vecchio pupillo di Di Francesco ai tempi della Roma. L’ex allenatore giallorosso lo ha chiesto per due anni, dopo l’addio di Salah. Monchi non lo ha mai accontentato, perché ci credeva poco e perché il prezzo, almeno 40 milioni, non lo convinceva. Una scelta, a posteriori, poco felice, visto che Schick, pagato 42, dal 2017 ha segnato appena 8 reti, mentre Berardi ne ha fatte 10 di più.

Domani ritroverà l’Olimpico, che poteva essere il suo stadio negli ultimi due anni. Contro la Roma dell’amico Pellegrini cullerà la speranza di invertire la tradizione, visto che contro i giallorossi, a cui ha segnato una volta nel 2013, non ha mai vinto in nove partite. Domani, col Sassuolo, tenterà il colpaccio.