Bilancio Milan, slitta l’assemblea dei soci

© foto www.imagephotoagency.it

Più che in casa rossonera, la questione “bilancio Milan” tiene banco tra i media, complice un ritardo non calcolato

L’edizione odierna di Tuttosport ha posto il focus sul bilancio del Milan. L’approvazione del bilancio del primo semestre dell’anno attualmente in corso era prevista per ottobre, stando a quanto fatto trapelare proprio dalla società rossonera in estate. Occasione in cui si riunì il consiglio d’amministrazione per prendere le decisioni in merito. Nel meeting di fine settembre, invece, lo stesso CdA rossonero ha avuto bisogno di più tempo, prolungando il termine a novembre.

Molti gli interrogativi dei media sul tema, tanti i dubbi paventati sul documento contabile che include il periodo che va da gennaio a giugno 2017, ma la società li ha fugati tutti. Dalla stessa, infatti, è trapelato che i ritardi non siano figli di criticità bensì di problemi legati alla trasposizione contabile e a delle variazioni normative sul tema. Lo stesso Milan ci ha tenuto, infatti, a specificare che è possibile chiudere l’esercizio entro 180 giorni e non 120. I tifosi rossoneri, dunque, per il momento, possono dormire sogni tranquilli in relazione alla situazione contabile del loro Milan. Fresco protagonista di un cambio di proprietà epocale e di una faraonica campagna acquisti.