Bologna-Juve top e flop: Spinazzola corre e rincorre, Kean sfrutta l’attimo, frittata Da Costa

Bologna-Juve top e flop: Spinazzola corre e rincorre, Kean sfrutta l’attimo, frittata Da Costa
© foto www.imagephotoagency.it

Bologna-Juve top e flop, le pagelle: Spinazzola corre e rincorre, Kean sfrutta l’attimo, De Sciglio giù

Riparte da dove aveva lasciato, la Juventus. E quindi da una vittoria. Quella del Dall’Ara contro il Bologna, dopo il 17 su 19 totalizzato nel girone d’andata in campionato, schiude ai bianconeri le porte dei quarti di finale di Coppa Italia.

Bologna-Juve: promossi Kean, Spinazzola e Bernardeschi

KEAN – Sognata, fantasticata, bramata. E infine sfruttata. La grande occasione da titolare arriva una notte di metà gennaio e lui la sfrutta in pieno: primo tempo di sacrificio, ripresa da goleador.

SPINAZZOLA – Più avanti di quanto sarebbe lecito attendersi da chi non disputava una partita ufficiale da poco meno di un anno. Corre e rincorre, sostiene e crossa, punta l’uomo senza timore. La nota più dolce per Allegri.

BERNARDESCHI – Ha il grande ed indubbio merito di spianare la strada in una serata per nulla scontata, dopo la lunga sosta e in una partita subito da dentro o fuori. Ma la sua zampata da compassato opportunista rende tutto più semplice.

Bologna-Juve: bocciati Da Costa, De Sciglio e Pulgar

DA COSTA – In un periodo più che altro da zabaione, cucina una bella frittata. Frana addosso a Calabresi e combina il patatrac: dopo 9′ il gol di Bernardeschi manda subito all’aria i piani dei rossoblù.

DE SCIGLIO – L’unico tra i bianconeri cui il panettone è risultato indigesto. Infastidito dall’acidità di stomaco eredità del cenone di Natale, si lascia andare ad uno, due, tre appoggi sbagliati per un eccesso di sufficienza…

PULGAR – Se Bologna e Juve si sfidano per un posto ai quarti di Coppa Italia, lui ingaggia un duello all’ultimo sangue con De Sciglio a ne azzecca meno. Un errore tira l’altro in fase di impostazione.

@DanieleGalosso