Bologna-Lazio 0-2: pagelle e tabellino

Bologna-Lazio 0-2: pagelle e tabellino
© foto www.imagephotoagency.it

Bologna-Lazio, 18ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Si è concluso con il risultato di 0˗2 il primo derby in Serie A tra i fratelli Inzaghi. Inutile negare che la differenza di qualità e personalità si siano viste fin dalla prima frazione: la Lazio, infatti, si è dimostrata sempre molto precisa e attenta nei fraseggi, gestendo alla perfezione e mettendo, soprattutto, in luce le lacune tattiche del Bologna. La squadra di Filippo Inzaghi, indubbiamente, ci mette impegno ma lo fa in maniera disordinata e improduttiva. La Lazio consolida con questo risultato il quarto posto mentre il Bologna sprofonda sempre di più verso le zone caldissime della classifica.

Bologna-Lazio 0-2: tabellino

Marcatori: 30′ pt, Luiz Felipe (L); 45′ st, Lulic (L)

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski 6; Calabresi 5.5, Danilo 5, Helander 5; Mattiello 5 (16′ st, Orsolini 5.5), Poli 6 (38′ st, Destro 5), Nagy 6, Svanberg 5.5, Krejci 6.5; Santander 6, Okwonkwo 4 (20′ st, Palacio 6).

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6; Luiz Felipe 7, Acerbi 6, Radu 6; Marusic , Milinkovic-Savic (28′ st, Lukaku 6), Lucas Leiva 6, Luis Alberto 6.5, Lulic 6.5; Correa 6.5 (22′ st, Parolo 6), Caicedo 5.5 (16′ st, Immobile 6.5).

Arbitro: Luca Pairetto

Note: Ammonizioni: Calabresi (B), Palacio (B)

MIGLIORE IN CAMPO ˗ LAZIO:

Luiz Felipe 7: puntuale e preciso in zona difensiva, come richiede il suo mestiere, si rende preziosissimo in fase offensiva, regalando il primo gol con un perfetto inserimento di testa

PEGGIORE IN CAMPO ˗ LAZIO:

Caicedo 5.5: poco lucido in fase offensiva, si rivela inconsistente e improduttivo per la sua squadra: sostituito giustamente da Immobile

MIGLIORE IN CAMPO ˗ BOLOGNA:

Krejci 6.5: molto attento in fase difensiva, si rivela meno propositivo in fase offensiva, ma il suo compito lo conduce egregiamente senza troppe sbavature

PEGGIORE IN CAMPO ˗ BOLOGNA:

Okwonko 4: disastroso. La sua prestazione non ammette giustificazioni di sorta: troppi i palloni persi, troppo poche le occasioni in cui è stato capace di rendersi pericoloso, troppi gli errori in disimpegno


Bologna-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: L’inizio della frazione mette subito in evidenza un Bologna più propositivo e voglioso di creare azioni degne di nota ma, come nel primo tempo, la fiamma si spegne subito sul muro laziale. Risulta sempre evidente l’incapacità di offrire un sistema di gioco semplice e efficace per gli uomini di Filippi Inzaghi che sbagliano passaggi a profusione, evidenziando anche una certa lentezza nel fraseggio. Nonostante l’ingresso dei titolarissimi, la partita rimane bloccata sul medesimo risultato della prima frazione. L’ingresso di Palacio ha sicuramente dato più impatto ma ciò non è bastato. Sul finale, Lulic raddoppia.

48′ – Finisce qui: è 0-2 per la Lazio

45′ – Assegnati 3′ di recupero

45’ ˗ GOL LAZIO!!!! Lulic infila il portiere avversario sugli sviluppi di un calcio d’angolo, con un preciso colpo di testa

41’ ˗ Palacio interviene in maniera un po’ troppo veemente: Pairetto fischia il calcio di punizione

39’ ˗ Lulic ci prova dalla distanza: palla direttamente in tribuna

38’ ˗ Ultimo cambio: entra Destro, esce Poli

36’ ˗ Comportamento decisamente fuori le righe: Palacio ammonito

34’ ˗ Fuorigioco fischiato a Immobile

33’ ˗ Santander ci prova da posizione piuttosto ravvicinata ma senza troppa convinzione con un colpo di testa che Strakosha non ha problemi a bloccare

32’ ˗ Calcio d’angolo sprecato dal Bologna che mette la Lazio nelle condizioni di ripartire

28’ ˗ Cambio per la Lazio: esce Milinkovic˗Savic, entra Lukaku

27’ ˗ Immobile, con grande tenacia, ruba il pallone a un avversario ma lo fa con un fallo: calcio di punizione che batterà Skorupski

26’ ˗ Svanberg atterra Luis Alberto in mezzo al campo: calcio di punizione

24’ ˗ Intelligente palla in verticale di Milinkovic˗Savic per Immobile che, “rubando” palla a un compagno messo meglio, butta al vento una grande occasione

22’ ˗ Cambio per la Lazio: esce Correa, entra Parolo

20’ ˗ Cambio per il Bologna: esce Okwonko, entra Palacio

20’ ˗ Occasione Lazio. Milinkovic˗Savic controlla in area di rigore, prima di premiare l’inserimento di Immobile, lasciato libero da Helander: il suo tiro, smorzato dall’intervento di un difensore, finisce in corner

19’ ˗ Fase di stanca del match, con la Lazio che controlla senza problemi

16’ ˗ Cambio per la Lazio: esce Caicedo, entra Immobile

16’ ˗ Cambio per il Bologna: esce Mattiello, entra Orsolini

14’ ˗ Gran giocata di Correa in contropiede: il passaggio per Milinkovic˗Savic mette pressione alla difesa ma il tiro finale di Luis Alberto viene fermato dal muro difensivo

13’ ˗ Correa non frena la sua corsa, franando su un avversario

9’ ˗ Chiusura provvidenziale di Marusic su Okwonko sulla ripartenza in contropiede: calcio di punizione guadagnato

9’ ˗ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Luis Alberto, il Bologna può ripartire in contropiede con Owkonko

7’ ˗ Mattiello scatta verso la porta avversaria ma Radu è abile a fermare la sua incursione offensiva

4’ ˗ Involata di Krejci che semina il panico su tre avversari, prima di scaricare su Kwonko che sbaglia completamente il cross, calciando altissimo sopra la traversa

3’ ˗ Primo intervento irregolare di Luiz Felipe che non calibra la scivolata, franando su un avversario

3’ ˗ Luis Alberto allarga per Marusic ma il cross di quest’ultimo finisce direttamente su un difensore

2’ ˗ Sulla respinta di Acerbi, Nagy ci prova con un destro senza troppe pretese che si stampa sui cartelloni pubblicitari

1’ ˗ Radu va subito a evitare il calcio d’angolo, mettendo in fallo laterale

1′ – Le squadre sono rientrate in campo: nessun cambio rispetto alla prima frazione. Tocca alla Lazio battere il primo pallone

SINTESI PRIMO TEMPO: Inizio pressante e arrembante della formazione di casa che cerca in ogni modo di impedire alla Lazio di ripartire con facilità. Gli ospiti, però, grazie alla maggiore qualità nel reparto avanzato non ci mettono molto a rendersi pericolosi con i precisi tiri di Luis Alberto e le incursioni di Milinkovic˗Savic. Il Bologna si disimpegna bene in mezzo al campo, riuscendo a bloccare gran parte dei tentativi di affondo, dimostrando grande capacità di attesa, commista a un altrettanto discreta capacità di ripartenza. Sugli sviluppi di un calcio piazzato però, Luiz Felipe porta in vantaggio i suoi siglando la sua prima rete in questa stagione. La squadra capitolina controlla senza troppi problemi, gestendo il pallone con semplicità fino al termine della frazione.

45’ ˗ Si chiude qui la prima frazione: la Lazio conduce per una rete a zero

45′ – Ammonizione per Calabresi, per proteste

45’ ˗ Grande progressione in verticale di Svanberg a suon di dribbling: Acerbi però ferma tutto

43’ ˗ Occasione Lazio. Mezzo esterno di Lulic che va ad allargarsi verso il fondo del campo

42’ ˗ Occasione Lazio. Correa, dopo una buona azione solitaria, mette in mostra una buona conclusione, respinta da un provvidenziale intervento di Skorupski in corner

40’ ˗ Destro di Correa dal limite dell’area, respinto da Danilo

39’ ˗ Ennesimo intervento al limite per Santander: ancora una volta fischiato

38’ ˗ Okwonkwo, raddoppiato, perde un facile pallone, regalando una rimessa dal fondo

36’ ˗ Anticipo falloso di Luis Alberto su Santander

35’ ˗ Caicedo controlla con il petto al centro dell’area, mette a terra e fa partire un tiro che si schianta contro il corpo, o forse il braccio, di un avversario: Pairetto fa correre

34’ ˗ Fuorigioco fischiato a Santander

34’ ˗ Intervento deciso di Caicedo su Helander: calcio di punizione per il Bologna

30’ ˗ GOL LAZIO!!!! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Luiz Felipe svetta più in alto di tutti, mandando alla destra di Skorupski

30’ ˗ Occasione Lazio. Correa semina il panico a suon di dribbling, prima di scaricare sulla destra per Marusic che, di prima intenzione, mette al centro spingendo Skorupski a un’uscita a terra non pulita. Il pallone ritorna in area di rigore, prima di essere allontanato in corner da Poli

28’ ˗ Occasione Lazio. Cross in mezzo da parte di Marusic, Caicedo svetta ma con poca precisione, rischiando di mettere Lulic nelle condizioni di un facile tap in: Skorupski ferma tutto

22’ ˗ Contrasto tra Santander e Strakosha: ad avere la peggio è il portiere che rimane a terra per qualche secondo

21’ ˗ Intervento irregolare su Poli in mezzo al campo: calcio di punizione per il Bologna

20’ ˗ Occasione Bologna. Sfruttando una ripartenza interessante, Okwonkwo, dal limite dell’area, si invola verso l’interno, cercando il tiro a giro: troppo largo

18’ ˗ Caicedo si gira con rapidità e tenta il tiro dalla distanza: nessun problema per il portiere emiliano

16’ ˗ Occasione Lazio. Sugli sviluppi di una grande giocata e il conseguente perfetto cross in mezzo da parte di Milinkovic˗Savic, Marusic svetta sopra il suo marcatore, mandando di poco a lato del palo

15’ ˗ Santander può puntare la porta ma, in maniera abbastanza egoista, prova un tiro dalla distanza completamente senza pretese: Strakosha non ha problemi a bloccare

14’ ˗ Santander, con il fisico, affonda Luiz Felipe: Pairetto fischia la punizione

13’ ˗ Occasione Lazio. Luis Alberto, dal limite dell’area, lascia partire un tiro decisamente più insidioso del precedente: questa volta Skorupski deve superarsi con una grande parata in calcio d’angolo

11’ ˗ Il tentativo di Luis Alberto dalla distanza finisce direttamente in curva

9’ ˗ Milinkovic˗Savic atterra un avversario con un fallo deciso: l’arbitro fischia ma non estrae cartellini

9’ ˗ Lucas Leiva cerca di impostare per tentare la ripartenza dei suoi ma è ancora il centrocampo di casa a fermare tutto

6’ ˗ Skorupski blocca senza problemi il tentativo di cross in mezzo all’area di Correa

4’ ˗ Luiz Felipe fa sentire il fisico su Santander in maniera regolare fermando la spinta offensiva bolognese

3’ ˗ Primo calcio d’angolo per la Lazio

3’ ˗ Scambio rapido e preciso sulla fascia destra tra Marusic e Correa, fermato dal provvidenziale intervento di Helander

2’ ˗ Luiz Felipe riesce a guadagnare a fatica una rimessa dal fondo

1’ ˗ Gran pressing del Bologna a mettere in difficoltà Skorupski che rilancia direttamente in fallo laterale

1’ ˗ Pairetto fischia il calcio d’inizio: è la squadra di casa a battere il primo pallone

Bologna e Lazio sono entrate in campo e sono pronte a dare inizio al match della 18° giornata di Serie A


Bologna-Lazio: formazioni ufficiali

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Svanberg, Krejci; Santander, Okwonkwo.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Caicedo.


Bologna-Lazio: probabili formazioni e pre-partita

Qui Bologna. Dopo il non utilissimo ma comunque importante, per il tenore della partita, pareggio contro il Parma, gli uomini di Filippo Inzaghi dovranno cercare di dare una svolta a un cammino piuttosto buio, fatto di soli 13 punti. Contro la Lazio, allora, scenderanno in campo molti uomini già visti domenica, a eccezione di Orsolini e Krejci che partiranno dal primo minuto. In avanti la coppia esperta composta da Santander˗Palacio, con Destro e Falcinelli pronti a subentrare. Unici indisponibili saranno Pulgar e Poli.

Qui Lazio. La vittoria contro il Cagliari ha portato in dote il ritorno al quarto posto ma per mantenerlo dal tentativo usurpatore delle altre pretendenti sarà necessario vincere contro il Bologna. Nel derby famigliare, Simone Inzaghi dovrà risolvere il dubbio Luis Alberto, con Correa pronto a subentrare. Torna disponibile Lucas Leiva con le fasce di centrocampo presidiate da Marusic e Lulic. Nessun cambio in difesa. Diffidati della partita saranno Parolo e Immobile, con l’attaccante non sicuro di partire dal primo minuto.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Orsolini, Nagy, Svanberg, Krejci; Santander, Palacio. A disposizione: Da Costa, De Maio, Santurro, Gonzalez, Paz, MBaye, Donsah, Dzemaili, Dijks, Okwonkwo, Destro, Falcinelli. Allenatore: Filippo Inzaghi.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Leiva, Lulic; Correa, Luis Alberto; Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Lukaku, Wallace, Bastos, Lukaku, Caceres, Patric, Durmisi, Murgia, Cataldi, Berisha, Parolo, Caicedo, Rossi. Allenatore: Simone Inzaghi.


Bologna-Lazio: precedenti

Quello che andrà in scena al “Dall’Ara” di Bologna tra i padroni di casa e la Lazio sarà la gara numero 129 nella massima serie, per un bilancio di 44 vittorie dei felsinei, 34 pareggi e 49 trionfi dei capitolini. La squadra di casa non vince, tra le mura amiche, contro la Lazio dal gennaio 2011, quando il 3˗1 firmato Di Vaio e Ramirez consegnò loro il trionfo. L’incontro della scorsa stagione, giocato al Dall’Ara terminò 2˗1 in favore della squadra di Simone Inzaghi, mentre il ritorno a Roma vide un pareggio che frenò la corsa della Lazio verso la zona Champions League.


Bologna-Lazio: arbitro

Sarà Luca Pairetto della sezione di Torino l’arbitro designato a dirigere la sfida tra Bologna e Lazio, valida per la 18° giornata di Serie A. Per il fischietto piemontese, classe ’84, imprenditore di professione, sarà la gara numero 9 in stagione, tra Serie A e Coppa Italia. Pairetto, per l’occasione, sarà coadiuvato dagli assistenti Del Giovane e Bindoni. Il quarto uomo sarà Serra mentre alla postazione VAR siederanno Nasca e Vivenzi.


Bologna-Lazio Streaming: dove vederla in tv

Bologna-Lazio sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta streaming per pc, smartphone, tablet, smart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN. Clicca qui per abbonarti un mese gratis a DAZN.