Lazio, Inzaghi sfiduciato: «Europa? Sì, con la Coppa Italia. Calendario troppo difficile»

Lazio, Inzaghi sfiduciato: «Europa? Sì, con la Coppa Italia. Calendario troppo difficile»
© foto www.imagephotoagency.it

Inzaghi in zona mista parla della brutta sconfitta contro il Chievo. E commenta il gesto di Milinkovic Savic

La Lazio di Simone Inzaghi inciampa su un Chievo già retrocesso e ora la strada per l’Europa è tutta in salita. Il tecnico biancoceleste è amareggiato per la sconfitta e punta tutto sulla Coppa Italia.

Inzaghi ha così parlato della gara e sulla sfida di Coppa Italia: «Non abbiamo approcciato alla partita nel migliore dei modi. L’espulsione è stata una grandissima ingenuità, l’abbiamo pagata a caro prezzo.Sono a capo della squadra, le maggiori responsabilità sono mie. 9 volte su 10 le gara in inferiorità le perdi, la partita sarebbe stata lunga se non fossimo stati in inferiorità. Ho dovuto fare un cambio per infortunio, poi uno per esigenze tattiche. Ora dobbiamo giocarci il ritorno di Coppa Italia nel migliore dei modi».

L’allenatore della Lazio ha poi commentato l’episodio dell’espulsione di Milinkovic-Savic e il calendario complicato: «Non sono stati pochi, di occasioni ne abbiamo create, ma la partita è stata viziata dall’espulsione e dall’approccio molle nella ripresa. In questo momento dobbiamo resettare, lasciare da parte il campionato, mercoledì abbiamo una partita difficile. Poi ci sarà un calendario complicato, ma dobbiamo arrivare almeno in Europa».