La maturazione completa di De Paul: ecco il miglior centrocampista della Serie A

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Malgrado i risultati dell’Udinese non abbiano di certo esaltato, le prestazioni di Rodrigo De Paul in questa prima parte di Serie A sono state sempre di altissimo livello

Non c’è da stupirsi se il nome di Rodrigo De Paul continua a solleticare l’interesse di tutte le big italiane. Il talento di Sarandì sembra ormai giunto alla definitiva maturazione, in questo momento, probabilmente il miglior centrocampista della Serie A.

No, non è un’esagerazione. Nessuno come lui riesce ad abbinare qualità tecnica e capacità difensiva. Una completezza assoluta che forse Nicolò Barella e il Milinkovic-Savic pre-covid possono vantare. Ma forse con un pizzico meno di fantasia e capacità di incidere negli ultimi 20 metri.

Il percorso di De Paul è stato graduale nella sua trasformazione in centrocampista box-to-box. Trequartista nella sua essenza e nella sua formazione con la maglia del Racing Avellaneda, così come nella prima apparizione europea con il Valencia. Ora, invece, il suo profilo tecnico-tattico appare quanto mai differente.

L’approdo a Udine sembrava dover essere un piccolo passo indietro, invece si sta rivelando ideale laboratorio per costruire sul campo un profilo da top player. E non sarebbe certamente la prima volta nel club bianconero, fucina di talenti come poche altre al mondo negli ultimi 30 anni.

Con umiltà e abnegazione, Rodrigo ha saputo lavorare su se stesso dal 2016 a oggi. Trovando ormai la sua collocazione come mezzala di centrocampo, capace di eccellere in rifinitura ma al contempo abile nel mettere fisicità e carattere a disposizione della fase difensiva. Maturazione che lo ha reso punto fermo anche di Scaloni nell’Argentina, con la quale ha collezionato sinora 21 caps.

Insomma, la sensazione concreta è che questi possano essere realmente gli ultimi mesi in Friuli. Sul ventiseienne si rincorrono frequentemente indizi e voci di calciomercato, con la convinzione piuttosto diffusa che possa essere titolare più o meno in qualunque squadra della Serie A. E la valutazione che sfiora i 40 milioni, anche in tempi di covid, sarebbe un ostacolo assai superabile per avere a disposizione un top player come Rodrigo De Paul.

LEGGI ANCHE: INTER, SORPASSO SULLA JUVENTUS PER DE PAUL