Diamanti su Mihajlovic: «Vorrei dargli tutto me stesso, vorrei giocare per lui»

Diamanti su Mihajlovic: «Vorrei dargli tutto me stesso, vorrei giocare per lui»
© foto www.imagephotoagency.it

Alino Diamanti gioca attualmente in Australia ma non ha mai dimenticato il nostro campionato e Sinisa Mihajlovic

Alino Diamanti ex trequartista di Brescia, Bologna, Palermo e Livorno attualmente gioca in Australia ma porta sempre nel cuore l’Italia e la Serie A. E sulle pagine del Corriere dello Sport ha parlato dei temi del nostro calcio.

BRESCIA – «Brescia-Bologna? Se potessi giocarla la giocherei col Bologna. Perché? Perché sono più legato che al Brescia. A Brescia sono stato bene, soprattutto Gino Corioni mi ha fatto stare bene. Era una grande persone, un pezzo importante del nostro calcio. Se alla fine andai in Nazionale fu merito anche suo».

BALOTELLI – «Ho capito la scelta di Mario, ma sappia che dovrà dare sempre il doppio, perché le aspettative su di lui sono grandissime e dopo l’infatuazione dei primi momenti Brescia gli chiederà di fare la differenza per poter sperare nella salvezza»

MIHAJLOVIC – «Non ho parole per sottolineare la sua grandezza, la bellezza dei suoi pensieri e dell’esempio che ha dato a tutti noi. Io vorrei essere un giocatore del Bologna, e invidio tutti loro per questo, per potergli dare tutto me stesso ogni giorno negli allenamenti e la domenica in partita, perché una persona come Sinisa merita l’amore e la riconoscenza del mondo»