Raiola su Koulibaly: «Il razzismo è ignoranza. Un’Italia così è senza futuro»

Raiola su Koulibaly: «Il razzismo è ignoranza. Un’Italia così è senza futuro»
© foto www.imagephotoagency.it

Raiola sugli insulti razzisti a Koulibaly:«Questo è un problema di tutti. Se in Italia non si sconfigge il razzismo non c’è futuro»

Il procuratore Mino Raiola si s sfoga sugli avvenimenti di ieri durante Inter- Napoli e commenta così gli insulti razzisti rivolti a Koulibaly:«Il razzismo è ignoranza per definizione, e so che è difficile dialogare con gli ignoranti ma dobbiamo mettercela tutta per lottare contro di loro,  uniti e insieme. Ma mi chiedo, dov’è il governo quando succedono queste cose? E l’unità e la solidarietà che dovrebbe esserci tra tutti i calciatori e i club? Questo è un problema di tutti e bisogna impegnarsi per sconfiggerlo».

Il procuratore spiega di sentirsi triste e amareggiato per quanto è successo a San Siro a Koulibaly e prosegue con le dichiarazioni: «Questo è un problema di tutti quanti: dai proprietari ai calciatori. Se l’Italia non riesce a sconfiggere il razzismo non ha futuro. Il calcio è lo specchio della nostra società. Ci vuole un unico obiettivo, ci vuole coraggio, ci vogliono le idee giuste e soprattutto ci vogliono persone che reagiscano nella maniera più corretta a queste cose».