Donadoni sogna una big: «Milan o Juve? Magari!»

Iscriviti
donadoni
© foto www.imagephotoagency.it

Intervista a Roberto Donadoni, allenatore del Bologna. Il tecnico ha parlato di un possibile futuro in una big e non solo

«Io al Milan o alla Juventus? Allenare quei club è speciale, magari…». Lo ha detto Roberto Donadoni, allenatore del Bologna. I rossoblù, dopo una serie di 4 sconfitte consecutive, si sono ripresi alla grande battendo Hellas Verona in trasferta e Sampdoria in casa. Il tecnico ha parlato a “Radio anch’io sport” su “Radio 1” e ha detto la sua sul momento del Bologna e sul rifiuto alla Nazionale: «Mi dispiace per il trattamento riservato a Tavecchio, con me si è comportato bene. Non è stato semplice dire di no alla Nazionale ma ero convinto della mia scelta a Bologna e ho preferito fare questa scelta. Destro? Sta facendo bene e si sta comportando bene anche in allenamento. E’ uno dei giocatori più talentuosi e se continua così diventerà appetibile nuovamente per la Nazionale».

Prosegue Donadoni parlando del suo futuro ma non solo: « Chi è già da grande squadra? Ci sono giocatori di grande prospettiva, come Verdi che si è già affermato, ma anche chi deve ultimare ancora la sua crescita avendo comunque un grande potenziale. Noi in Europa? E’ giusto sperarci ma la speranza arriva solo tramite il lavoro, giorno dopo giorno. Dobbiamo continuare così e dobbiamo crescere a livello mentale. Io al Milan? Magari, allenare le big come Milan o Juve è speciale. Le decisioni però non spettano a noi ed evidentemente, nel caso del Milan hanno sempre pensato che ci fosse qualcuno migliore di me».