Roma, sollievo Gandini: «Importantissimo aver tenuto Dzeko»

dzeko roma
© foto www.imagephotoagency.it

Dzeko Roma, il binomio perfetto: lo dice anche l’ad Gandini, che ripensa con sollievo a quando è saltato il trasferimento della punta a gennaio

Nonostante contro il Crotone non abbia segnato, Edin Dzeko è un pilastro per la Roma. E pensare che a gennaio poteva pure andare via. Umberto Gandini, amministratore delegato dei giallorossi, tira un sospiro di sollievo come molti tifosi capitolini. La mancata cessione di Dzeko è stata forse il miglior colpo di calciomercato degli ultimi anni. «C’è stata la possibilità di un addio da parte di Edin Dzeko ma è stato importantissimo trattenerlo. Abbiamo valutato una possibile cessione, ma poi lo abbiamo tenuto. Dzeko è un giocatore significativo per noi anche quando non segna, siamo molto contenti per lui» è quanto ha commentato lo stesso Gandini. Vale la pena ricordare che un gol del bosniaco ha riportato i romanisti ai quarti di finale di Champions League a distanza di quasi dieci anni dall’ultima volta. Inoltre quel gol di Dzeko ha significato tanto pure a livello finanziario.

Il calciomercato della Roma secondo Gandini

Quello economico è un aspetto che a Roma viene tenuto sotto stretta osservazione. Lo ha ribadito proprio Gandini, che, ai microfoni di Radio Rai, ha dichiarato: «Non ha senso parlare adesso delle cessioni della Roma. Siamo in una fase importante della stagione. La Roma è una squadra che ha sempre attraversato grandi cambiamenti per poter andare avanti. Penso che le nostre prestazioni mettano sotto gli occhi di tutti un miglioramento palese. Il mercato poi è dinamico, ci sono grandi club che cambiano quasi zero e hanno una maggiore qualità, ma forse finanze peggiori». Dalla attuale Champions League sono arrivati, o comunque arriveranno, quasi settanta milioni di euro. Grazie a Dzeko e non solo perché, nonostante un periodo di appannamento, la Roma sembra pronta per competere per le posizioni più in alto in Serie A.