Connettiti con noi

Fiorentina News

Fiorentina, dentro il miracolo Italiano: Firenze ha di nuovo una squadra

Pubblicato

su

italiano fiorentina

Italiano ha subito fatto breccia nei cuori dei tifosi viola: così la Fiorentina è tornata ad essere una squadra tosta e rispettata

Troppo presto per sentenze e idee lucide da potersi specchiare, ma tre indizi fanno certamente una prova. La Fiorentina vista con Roma, Torino e Atalanta ha un’anima nuova e un’identità finalmente visibile. Dopo tanti anni di buio adesso Firenze sta tornando a godere di una squadra con cuore, ancora prima che con gioco. Lo dimostrano la voglia sempre evidente di riprendere la partita di Roma, la stessa riproposta con il Torino fin dai primi minuti e ancora di più quella disperazione di restare aggrappati ad un risultato prestigioso come quello strappato a Bergamo. Saper vincere e soffrire come una grande squadra era estremamente difficile da immaginare, specialmente dopo solo tre partite. La Fiorentina invece è stata capace di questo.

VITTORIA ITALIANO – Una cosa che sottolinea quanto questa squadra sia cambiata sta nell’attesa tra una partita e l’altra. Alzi la mano chi l’anno scorso attendeva una gara con squadre come l’Atalanta convinto di potersela giocare. Pochissimi. E questa è già la prima vittoria di Italiano, aver portato il gusto delle belle partite, la super sfida con l’Inter sarà sicuramente attesa come una finale.

GRUPPO – Impossibile invece non notare il forte legame che il tecnico viola ha costruito con i suoi calciatori, dove fin dai giorni di ritiro di Moena ha messo l’importanza del gruppo davanti a tutto. Gli abbracci con Vlahovic dopo i gol ricordano tantissimo il feeling speciale che avevano Sarri e Higuain nel primo Napoli del tecnico toscano. Qualche punto in comune con la Fiorentina attuale potrebbe esserci. L’argentino in quel campionato infranse il record di reti in Serie A, con 36 sigilli. La media  realizzativa di Vlahovic e la sua crescita lasciano presagire un finale non così diverso, con una squadra che gioca un calcio che tra l’altro presenta varie sfumature di Sarrismo. Adesso, dopo il buio, Firenze e la Fiorentina sono tornate ad essere rispettate come meritano, finalmente. Ora sotto al prossimo.