Genoa-Bologna 1-0, pagelle e tabellino – Serie A 2018/2019

criscito genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Bologna, 4ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Torna alla vittoria il Genoa dopo la sconfitta contro il Sassuolo della terza giornata. Il mattatore è ancora una volta il bomber Piatek, al quarto gol in Serie A, ottavo in stagione. Buona prestazione degli uomini di Ballardini, attenti in difesa e pericolosi sulle ripartenze, soprattutto grazie ai nuovi entrati Kouamé e Lazovic nella ripresa. Dall’altro lato, continua il pessimo momento del Bologna. La squadra di Inzaghi rimane ad un solo punto in classifica, ma soprattutto la casella dei gol fatti recita ancora zero. Il cambio totale dell’attacco non ha portato giovamenti alla formazione emiliana: Okwonkwo è risultato vivo e pericoloso, mentre Destro non ha avuto palloni giocabili. La retroguardia è stata attenta fino al momento del gol, ma il centrocampo è stato inesistente nel momento della partita in cui la squadra avrebbe dovuto spingere per recuperare. L’espulsione di Pulgar nel finale toglie ad Inzaghi uno dei pilastri della squadra in un momento delicato: la prossima partita sarà in casa ma contro la Roma di Di Francesco. Anche il Genoa affronterà una romana alla quinta, ospite della Lazio all’Olimpico

Genoa – Bologna 1-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: 24′ st Piatek

GENOA (3-4-1-2): Marchetti 6; Biraschi 6,5, Spolli 6,5, Gunter 6; Romulo 6,5, Mazzitelli 6 (34′ st Pereira s.v.), Hiljemark 6(13′ st Lazovic 6,5), Criscito 6; Bessa 5,5; Pandev 6,5(17′ st Kouame 6,5), Piatek 7.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski 6; De Maio 5,5, Danilo 5, Gonzalez 5(25′ st Orsolini 6,5); Mattiello 6, Poli 6(23′ st Svanberg 5,5), Pulgar 4,5, Dzemaili 5, Dijks 5,5; Destro 5(34′ st Santander s.v.), Okwonkwo 6.

ARBITRO: Banti di Livorno

NOTE: ammonito Destro, Dijks, Gonzalez, Dzemaili, Bessa, Marchetti, Skorupski. Espulso Pulgar

GENOA – IL MIGLIORE

Piatek 7: Non poteva che essere il bomber polacco il migliore in campo della gara. Ci prova in tutti i modi, prima con la testa e poi con le percussioni in velocità. Ma il gol è la ciliegina sulla torta di un’ottima prestazione

GENOA – IL PEGGIORE

Bessa 5,5: Ballardini cambia spesso la posizione dell’ex Verona, prima trequartista, poi mezz’ala e anche esterno, ma il giocatore non riesce a trovare il modo per pungere. Spento.

BOLOGNA – IL MIGLIORE

Okwonkwo 6: Se Inzaghi necessitava di una prova dal suo attacco questa non è arrivata, ma la scelta del giovane nigeriano è stata comunque azzeccata. Okwonkwo risulta il più vivo e pericoloso dei suoi, si spegne nel finale dopo una gara tutta corsa

BOLOGNA – IL PEGGIORE

Pulgar 4,5: Altra prestazione deludente per il regista cileno, mai pericoloso e spesso impreciso. Il brutto fallo su Romulo non fa che peggiorare ancora di più la sua gara.


Genoa-Bologna: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Secondo tempo che inizia con delle buone iniziative da parte del Bologna con Mattiello (5′) e Okwonkwo (12′). Pandev lascia il posto al 17′ a Kouamé e la partita cambia con la velocità dell’ivoriano. Sette minuti dopo, Criscito serve Piatek al limite dell’area e il polacco scaglia all’angolo destro alle spalle di Skorupski. Il Bologna prova a cercare il primo gol della sua stagione con Orsolini su punizione e Svanberg sulla respinta (29′) ma la porta sembra maledetta per la formazione di Inzaghi. E proprio sul finire della frazione, è il Grifone ad andare vicino al raddoppio, con una percussione di Lazovic. Il Bologna non si rende più pericoloso e nel recupero subisce anche l’espulsione di Pulgar per un brutto fallo a Romulo. Nulla da fare per la formazione emiliana, che rimane ad un punto senza aver ancora trovato il primo gol in A.

Triplice fischio di Banti! Finisce la gara al Ferraris, 1 a 0 Genoa.

52’Rissa in campo! Fallo di frustrazione di Pulgar su Romulo, Danilo a brutto muso sul connazionale a terra, gli altri giocatori intervengono e nasce una rissa. Espulso Pulgar e gialli per Marchetti e Skorupski

50′ Grande intervento di Spolli sulla botta da fuori di Dzemaili, il Genoa resiste.

48′ Riprende il gioco al Ferraris

46′ Gioco fermo per un infortunio al guardalinee Vivenzi. 5 minuti di recupero.

44′ Vicinissimo al raddoppio il Genoa! Percussione centrale di Lazovic che con il destro di punta sfiora il palo alla sinistra di Marchetti

43′ Gran giocata di Kouamé che aggancia una palla difficilissima e prova a servire in mezzo Piatek che però non arriva sulla sfera

41′ Il Bologna ci prova ma senza essere pericoloso. Fermato Piatek sulla trequarti di destra, punizione Genoa. Palla in calcio d’angolo

37′ Gioco fermo, Spolli a terra dopo aver subito un colpo

35′ Grande azione di Kouamé che si porta dietra tutta la linea difensiva del Bologna, ma arriva stanco al tiro, che debole e centrale viene bloccato da Skorupski

34′ Escono Mattia Destro per Santander e Mazzitelli per Pedro Pereira

33′ Sulla battuta ci prova De Maio! Palla ancora in angolo e sugli sviluppi gran tiro di Orsolini che va a lato

32′ Ancora il Bologna con un colpo di testa di Destro, palla in angolo.

29′ Pericolosissimo il Bologna! Gran punizione di Orsolini dalla destra e gran risposta di Marchetti, sulla ribattuta prova Svanberg ma colpisce in pieno il compagno Dijks

28′ Ancora il Genoa, con Kouamé che sfonda sulla destra e prova a servire Piatek anticipato da Svanberg

25′ Esce Gonzalez dentro Orsolini

24′ GOL DEL GENOA!! Criscito serve Piatek sul limite dell’area e il bomber polacco a giro sul secondo palo supera Skorupski!! 8 gol in 4 partite ufficiali per lui.

23′ Esce Poli per il classe ’99 Svanberg

22′ Bell’azione di Kouamé ma prima l’ivoriano e poi Piatek attendono troppo. La palla arriva a Lazovic che mette in mezzo ma il Bologna respinge in angolo. Sulla battuta, Mazzitelli colpisce a lato di testa.

20′ Ci prova il Bologna prima con Mattiello e poi con Pulgar, ma la squadra di Inzaghi sembra mancare di convinzione e spreca tutto. Giallo per Bessa per un fallo su Poli.

17′ Esce uno dei migliori in campo, Pandev, per l’ivoriano Kouamé. Ancora Gunter pericoloso di testa sul calcio di punizione conseguente al fallo di Dzemaili

16′ Buona azione del Genoa con la spinta del neo entrato Lazovic sulla destra, palla in mezzo per Pandev che appoggia per Bessa, respinto. Sull’azione successiva giallo per Dzemaili.

13′ Prima sostituzione della partita: esce Hiljemark per Lazovic. Romulo si sposta davanti alla difesa.

12′ Azione travolgente di Okwonkwo sulla destra che supera Hiljemark, ma giunto in area viene fermato da un ottimo Biraschi. Sull’azione successiva giallo per un fallo tattico per Gonzalez

9′ Buon traversone di Romulo in mezzo all’area, ma Piatek è in ritardo e Skorupski lo anticipa

5′ Ci prova Mattiello dopo un’azione insistita di Pulgar, ma la palla finisce a qualche metro di distanza dalla porta difesa da Marchetti

2′ Ci prova subito il Bologna, con Poli che si trascina mezzo Genoa alle spalle e poi serve Mattiello che crossa in mezzo. La palla arriva a Dijks che però attende troppo e si fa bloccare dalla difesa genoana

Inizia la ripresa, nessun cambio per i due tecnici

SINTESI PRIMO TEMPO: Non un primo tempo divertentissimo quello tra Genoa e Bologna. Partita molto bloccata, difese molto più brave degli attacchi con le uniche occasioni importanti arrivate o su palla inattiva o grazie alle ripartenze. Meglio il Genoa, con Pandev che prova a servire due volte il suo bomber Piatek (8′ e 15′) ma il polacco non riesce a pungere. Il Bologna spesso alle corde, si fa vedere grazie al suo giovane classe ’98 Okwonkwo, spesso cercato in profondità ma ben contenuto dalla retroguardia del Grifone. Il Genoa ci prova di più e va vicino alla rete prima con Gunter di testa (33′), poi ci prova con Hiljemark sugli sviluppi di un calcio d’angolo (40′). Piatek ci prova due volte sul finale del primo tempo, ma prima Skorupski (42′) e poi Gonzalez (46′) gli negano la rete.

46′ Un minuto di recupero. Leggera spinta di Pulgar su Pandev in area ma non ci sono gli estremi per il rigore. Il Genoa riesce a collezionare un’ultima occasione, cross in mezzo per Piatek che però viene anticipato da Gonzalez. Fischio di Banti, fine primo tempo.

45′ Punizione pericolosa dal limite sinistro dell’area da parte di Pulgar, Destro colpisce male e manda il pallone in curva

42′ Ripartenza fulminea del Genoa dopo un calcio d’angolo del Bologna, la palla arriva a Piatek che defilato sulla destra prova a battere Skorupski, ma lo specchio di porta era poco e l’ex Roma para.

40′ Sugli sviluppi della punizione la palla rimane in area e Hiljemark prova la botta ma la palle rimane bassa e centrale. Skorupski senza problemi fa ripartire i suoi

39′ Fugge Dijks sulla sinistra che serve in mezzo per Okwonkwo che per un soffio non batte in rete! Sul capovolgimento di fronte ripartenza del Genoa, lo stesso Dijks stende Piatek e viene ammonito

33′ Vicinissima alla rete il Genoa! Sulla punizione battuta ottimamente da Romulo la palla arriva a Gunter che di testa manda poco alto. Palla deviata in angolo, da cui però non scaturisce alcunché

32′ Bella sortita di Romulo, palla a Pandev che viene steso da Pulgar: buona punizione dal limite destro dell’area

31′ Fase confusa della partita, molte imprecisioni da parte di entrambe le squadre.

27′ Buona azione del Genoa, Romulo serve Hiljemark che però sbaglia il cross.

22′ Fugge Okwonkwo sulla sinistra, Biraschi non lo tiene e il classe ’98 serve in mezzo. Velo di Dzemaili che non favorisce Destro dietro di lui, che incespica e perde palla.

20′ Gran palla in profondità di Pandev che serve Piatek sulla corsa, De Maio riesce a recuperare e mandare in calcio d’angolo. Criscito sbaglia il successivo schema e il Bologna riparte dal fondo

18′ Bell’azione del Genoa, con Bessa che serve Romulo sulla destra, l’esterno crossa in mezzo per Piatek che però manda fuori. Elevazione pazzesca del polacco.

16′ Capovolgimento di fronte, Okwonkwo viene buttato a terra in area in un contrasto spalla a spalla contro Spolli. Silent check dal Var, niente rigore.

15′ Fenomenale azione di Goran Pandev che salta tre giocatori e serve in mezzo Piatek che però cincischia e viene fermato dalla difesa emiliana

12′ Ci prova il Bologna, con Destro ed Okwonkwo che provano a duettare, ma l’ascolano commette fallo e sfuma tutto.

8′ Gran palla filtrante di Pandev per Piatek che riceve in area ma non riesce a chiudere il triangolo per l’intervento di De Maio. Palla in angolo. Sugli sviluppi spazza Destro

7′ Partita bloccata al momento, le due squadre provano la verticalizzazione ma le difese si stanno comportando bene

4′ Perde palla il Bologna e subito una ripartenza veloce del Grifone: Pandev sbaglia però il passaggio verso Piatek, palla il fallo laterale

2′ Subito un giallo! Mattia Destro ammonito per un brutto fallo da dietro

1′ Fischio d’inizio! Inizia la partita tra Genoa e Bologna

Le squadre sono in campo, è tutto pronto al Luigi Ferraris di Genova


Genoa-Bologna, formazioni ufficiali: Romulo sulla fascia, Destro e Okwonkwo superano Falcinelli e Santander

GENOA (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Gunter; Romulo, Mazzitelli, Hiljemark, Criscito; Bessa; Pandev, Piatek. A disposizione: Radu, Vodisek, Zukanovic, Lakicevic, Pedro Pereira, Omeonga, Lazovic, Rolon, Dalmonte, Lapadula, Medeiros, Kouamé. Allenatore: Davide Ballardini.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Gonzalez; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Destro, Okwonkwo. A disposizione: Santurro, Da Costa, Pirana, Calabresi, Mbaye, Corbo, Nagy, Krejci, Svanberg, Valencia, Falcinelli, Santander, Orsolini. Allenatore: Filippo Inzaghi.

ARBITRO: Banti di Livorno


Genoa-Bologna: probabili formazioni e pre-partita

Obiettivo salvezza quest’anno per entrambe le compagini rossoblu, che arrivano a questa partita rispettivamente con 3 punti ed 1 punto in classifica. Il Genoa, dopo aver saltato la prima giornata, ha trionfato con l’Empoli e preso una lezione dall’ottimo Sassuolo di De Zerbi: non è bastata la stella Piatek per conquistare la vittoria. Proprio il polacco guiderà ancora l’attacco del Grifone, anche perché Favilli non è stato convocato per noie muscolari. L’attaccante dovrebbe essere accompagnato quindi da Pandev, con Bessa a supporto in un 3-4-1-2. Fuori sia Kouamé che Medeiros. Romulo e Hiljemark si candidano per un posto in mezzo complice il forfait di Sandro, mentre Lazovic e Criscito agiranno sulle fasce. Biraschi, Spolli e Zukanovic proteggeranno Marchetti, che per ora resta in vantaggio su Radu. Sotto le due Torri c’è voglia di riscatto dopo il solo pareggio con il Frosinone e le due sconfitte con la Spal e l’Inter in casa. Inzaghi ha intenzione di riproporre la stessa formazione che aveva giocato contro i nerazzurri, viste anche le assenze di Helander, Palacio, Paz e Donsah. Ecco allora che nel 3-5-2 ci saranno De Maio, Danilo ed Gonzalez a difendere Skorupski, con Pulgar regista circondato da Poli e Dzemaili. Mattiello e Dijks agiranno sulle fasce mentre le due punte saranno ancora una volta Falcinelli e Santander, con Destro relegato in panchina.

GENOA (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Criscito; Bessa; Pandev, Piatek. A disposizione: Radu, Vodisek, Gunter, Lakicevic, Pedro Pereira, Omeonga, Mazzitelli, Rolon, Dalmonte, Lapadula, Medeiros, Kouamé. Allenatore: Davide Ballardini.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Gonzalez; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Falcinelli, Santander. A disposizione: Santurro, Da Costa, Pirana, Calabresi, Mbaye, Corbo, Nagy, Krejci, Svanberg, Valencia, Destro, Okwonkwo, Orsolini. Allenatore: Filippo Inzaghi.


Genoa-Bologna: i precedenti del match

Ci sono ben 60 precedenti tra le due squadre, e vedono 25 vittorie per il Genoa e 19 per il Bologna, con 16 pareggi. Nella passata stagione non c’è stata storia per il Grifone: al Ferraris la squadra di Donadoni ha trionfato con gol di Palacio, mentre al Dall’Ara un 2 a 0 secco firmato Destro e Falletti. In generale, il Genoa non vince in casa contro il Bologna dalla stagione 2012/2013 quando ad esultare fu per due volte Marco Borriello.


Genoa-Bologna: l’arbitro del match

L’arbitro del match sarà Luca Banti di Livorno, con Vivenza e Villa Assistenti e Baroni quarto uomo. Al Var ci sarà Guida. Il fischietto ha già arbitrato quest’anno il big match tra Lazio e Napoli della prima giornata oltre a diverse partite internazionali. L’anno scorso ha arbitrato solo una volta il Genoa e il Bologna, casualmente entrambe in casa ed entrambe contro la Juventus:è finita con una sconfitta per ambe due le squadre. Con Banti, la squadra di Ballardini ha collezionato 7 vittorie 7 pareggi e 12 sconfitte, mentre quella di Inzaghi è a 5 vittorie 8 pareggi ed 8 sconfitte.


Genoa-Bologna Streaming: dove vederla in tv

Genoa-Bologna sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta streaming per pcsmartphonetabletsmart tv e console su tutti i device compatibili tramite app DAZN, gratuitamente per gli abbonati Mediaset Premium e a pagamento per quelli Sky Sport (anche in tv attraverso decoder Sky Q per tutti coloro che hanno acquistato il ticket aggiuntivo), ma sempre tramite app DAZN.