Ibrahimovic, il club gli tende la mano per il futuro mentre lui scalpita per rientrare

© foto www.imagephotoagency.it

Ibrahimovic scalpita per rientrare subito e i medici devono placarlo. Dopo le parole di Massara, la palla è da lui

Zlatan Ibrahimovic scalpita per rientrare subito in campo ma i medici devono placarlo. Come spiega La Gazzetta dello Sport, fosse stato per lui, ci avrebbe provato già per l’eventuale finale di Coppa Italia. Poi ha messo nel mirino il Lecce. E ora, ovviamente, la Roma. Ma non è così semplice. E poi il rischio non vale il gioco: rifarsi male adesso significherebbe stagione finita. Nel peggiore dei modi. Quindi allenatore e, soprattutto, staff medico lo gestiscono con la catena corta. Niente azzardi, non ne vale la pena.

Oltre al campo Ibrahimovic ragiona anche per il futuro. Sono state settimane lunghe, che hanno registrato lunghe riflessioni e attriti – con l’a.d. Gazidis – che di certo bene non hanno fatto alle prospettive per la prossima stagione. L’ago della bilancia al momento resta abbondantemente dalla parte del no, ma Zlatan non è uno che si fossilizza sui concetti: se subentrasse una variazione nello scenario, ci metterebbe poco a cambiare idea. Ecco perché potrebbero essere state importanti le dichiarazioni di Massara prima della sfida di Lecce. Per il momento la certezza riguarda i due mesi di contratto in più. Dopo di che, ci sarà un ultimo faccia a faccia con Gazidis e tutto sarà svelato.