Il Frosinone e la contraddizione Stirpe. Non sempre lo stadio di proprietà aiuta…

Il Frosinone e la contraddizione Stirpe. Non sempre lo stadio di proprietà aiuta…
© foto www.imagephotoagency.it

La squadra laziale è una delle poche in Italia, che può vantare lo stadio di proprietà, ma per il Frosinone, lo Stirpe è tutt’altro che una fortezza. Peggior rendimento interno della serie A per la squadre frusinate

Il Frosinone nella serie A di quest’anno ha un dato veramente contraddittorio, infatti sui 23 punti totali conquistati finora in 32 partite, solo 8 quelli ottenuti allo Stirpe; va molto meglio fuori, dove ha totalizzato 15 punti, molti per una squadra penultima in classifica.

In Italia e non solo, si ha la convinzione che lo stadio di proprietà sia un vantaggio considerevole, per le squadre che hanno la fortuna di averlo; l’esempio che salta subito alla mente è quello della Juventus, che da quando gioca nel nuovo impianto l’Allianz Stadium, sta dominando in largo e lungo in serie A. Però ci sono le eccezioni come il Benito Stirpe del Frosinone.

Il bellissimo impianto da oltre 16.000 posti, ha sicuramente aumentato gli introiti del Frosinone, ma nonostante l’importante apporto dei tifosi gialloazzurri, quest’anno la squadra laziale non ha sfruttato quasi mai il fattore casalingo. Solo una vittoria e cinque pareggi, oltre a dieci sconfitte per la squadra frusinate, che ne fanno il peggior rendimento interno, insieme al Chievo nel campionato italiano.