In Germania c’è un altro Piatek: la rinascita di Paco Alcacer

barcellona
© foto www.imagephotoagency.it

C’è un altro Piatek in giro per il mondo e, precisamente, in Germania al Borussia Dortmund: si chiama Paco Alcacer

In Italia parliamo tanto di Piatek, ma anche la stagione di Paco Alcacer fino ad ora è da urlo. In Bundesliga, al Borussia Dortmund, ha realizzato 6 gol in 81′ (una rete ogni 13 minuti e mezzo), un gol in Champions (la media sale ad una rete ogni 24 minuti) e ieri doppietta con la Spagna. Numeri impressionati che testimoniano come l’attaccante spagnolo sia letteralmente rinato dopo la triste esperienza al Barcellona. Prestito oneroso con diritto di riscatto ai gialloneri, che lo volevano come attaccante titolare al posto di Batshuayi, curiosamente finito proprio a Valencia, club in cui Paco è nato e cresciuto e dove si è imposto nel grande calcio, diventandone anche capitano.

Esordisce con i tedeschi il 14 settembre, siglando anche la sua prima marcatura a scapito dell’Eintracht Francoforte. Salta la giornata seguente per infortunio ma due settimane dopo torna nel match in trasferta contro il Bayer Leverkusen: due reti in 27 minuti e gara vinta 4-2. Sabato scorso, realizza la sua prima tripletta con il Dortmund, a danno dell’Augsburg, dopo essere entrato al 71′: tre gol che lo portano ad eguagliare il record di Gert Dörfe.  Tutti gol realizzati da subentrato a gara in corso, con la media-gol record di una rete ogni 24 minuti. Senza contare la rete messa a segno anche in Champions League, contro il Monaco. Un magic-moment per lo spagnolo che è riuscito a imporsi anche in Nazionale con le Furie Rosse siglando la doppietta. Piatek vs Paco Alcacer, chi sarà il bomber d’Europa?