Inter-Cagliari 4-0: pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Inter-Cagliari, 33ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

InterCagliari 4-0, i nerazzurri si sbarazzano di un avversario mai sostanzialmente in campo e si riprendono momentaneamente il terzo posto della classifica, utile per accedere alla prossima edizione della Champions League: sorpasso effettuato su Roma e Lazio, in attesa delle risposte che le due realtà capitoline forniranno contro Genoa e Fiorentina. I sardi attenderanno i risultati delle dirette concorrenti domani per comprendere quale sarà il distacco che potranno gestire sulla soglia retrocessione in questo acceso finale di campionato.

Inter-Cagliari 4-0: pagelle e tabellino

MARCATORI: pt 3′ Joao Cancelo, st 4′ Icardi, 15′ Brozovic, 45′ Perisic

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; Joao Cancelo 6.5, Skriniar 6, Miranda 6 (37′ st Ranocchia s.v.), D’Ambrosio 6.5; Gagliardini 7 (36′ pt Borja Valero 6), Brozovic 7; Karamoh 5.5 (31′ st Candreva s.v.), Rafinha 6.5, Perisic 7; Icardi 7. A disposizione: Padelli, Berni, Lisandro, Vecino, Eder, Santon, Dalbert, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti

Cagliari (3-4-3): Cragno 5.5; Romagna 5, Andreolli 5, Castán 6; Padoin 5 (9′ st Lykogiannīs 5.5), Ioniță 5, Cossu 5 (28′ st Caligara s.v.), Miangue 5.5; Giannetti 5, Céter 5, Sau 5 (5′ st Faragò 5.5). A disposizione: Crosta, Rafael Ceppitelli, Kouadio, Pisacane, Tetteh, Han, Pavoletti. Allenatore: Diego Lopez

ARBITRO: Fabrizio Pasqua di Tivoli
NOTE: ammoniti Giannetti, Brozovic

INTER – IL MIGLIORE

Icardi 7: Gioca una grande partita già nella prima frazione, quando non va in rete ma si spende con sacrificio e qualità nei panni di assist-man per i compagni, non propriamente reattivi. Pronti via e nella ripresa fa centro con uno dei suoi gol classici: partita chiusa e record personale di segnature, ben venticinque.

INTER – IL PEGGIORE

Karamoh 5.5: Molto, forse troppo, fumoso questa sera: nella prima frazione di gara Icardi lo manda in porta in un paio di occasioni ma puntualmente vanifica la chance, aggiunge qualche controllo errato di troppo e qualche lettura di gioco evitabile. Svaria senza sosta sul fronte offensivo e si prende gli applausi di San Siro, ma in fin dei conti combina ben poco.

CAGLIARI – IL MIGLIORE

Castan 6: Di incoraggiamento per l’eccellente salvataggio operato su Icardi in chiusura di primo tempo, un intervento in scivolata che nega un gol fatto all’argentino, pronto a riversarsi sull’assist di Perisic come il rapace d’area di rigore quale è. Nel complesso, in una serata di sbandamento totale del suo Cagliari, appare comunque il più lucido e volenteroso.

CAGLIARI – IL PEGGIORE

Céter 5: Corpo spurio di un Cagliari che già fatica di per sé ad imbastire uno straccio di produzione offensiva: prova almeno a rendersi utile nel lavoro di sponda, ma nel complesso non gli riesce, perfettamente controllato dai due centrali nerazzurri.

Inter-Cagliari: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Copione assolutamente immutato rispetto ai primi quarantacinque minuti, l’Inter domina un Cagliari mai realmente propositivo quest’oggi a San Siro: subito il solito Icardi, poi Brozovic e Perisic per il definitivo 4-0.

45′ – Fischio finale: Inter-Cagliari 4-0

45′ – GOL INTER! Diagonale di Perisic e poker calato dall’Inter! Soluzione di potenza e precisione del croato dal limite dell’area di rigore, Cragno si distende ma nulla può!

40′ – Bella parata di Cragno sul tentativo di Perisic

38′ – Conclusione di Candreva e mani di Andreolli: silent check e seguente on field review, il direttore di gara non concede calcio di rigore

37′ – Ranocchia per Miranda nell’Inter

36′ – Giannetti tenta la transizione per Faragò, ma non con i giri giusti

31′ – Nell’Inter Candreva per Karamoh

29′ – Cross di Rafinha per Icardi: colpo di testa e palla a lato

28′ – Ultima sostituzione nel Cagliari: Caligara per Cossu

27′ – Perisic scarica per la sovrapposizione di Karamoh, ancora una volta poco preciso nella scelta finale

25′ – Il centrocampo dell’Inter fa girare il pallone per conservare le energie in vista del

prossimo ravvicinato turno di campionato

21′ – Punizione di Cancelo: palla alta

19′ – Inter che ora può gestire a suo piacimento il finale di gara, contro un Cagliari mai realmente propositivo

15′ – TRIS INTER! I nerazzurri la chiudono con Brozovic! Il croato si esibisce in una soluzione personale a giro, diagonale che non lascia scampo a Cragno in estensione

13′ – Intervento pericoloso di Giannetti su Skriniar: calcione sulla testa, lo slovacco si rialza dopo pochi istanti

11′ – Inter che ora pare intenzionata a concedere qualcosa sul piano del ritmo generale

9′ – Altra sostituzione per Lopez: Lykogiannīs per Padoin

5′ – Nel Cagliari Faragò per uno spento Sau

4′ – RADDOPPIO INTER! Segna Icardi! Assist sporco di Rafinha, il capitano nerazzurro controlla di destro e fa secco Cragno da pochi metri! Per il bomber argentino è il suo record personale in termini di segnature: 25, mai ci era riuscito prima

3′ – Copione immutato rispetto alla prima frazione: nerazzurri riversai nella metà campo sarda

1′ – Via alla ripresa di Inter-Cagliari

SINTESI PRIMO TEMPO – Soltanto Inter in campo in termini di occupazione del campo e produzione offensiva, unica pecca aver chiuso il tempo con un solo gol di vantaggio. Non pervenuto il Cagliari, in difficoltà soprattutto sul suo versante destro.

48′ – Intervallo: Inter-Cagliari 1-0

47′ – Icardi non trova l’impatto con il pallone sul servizio del solito Perisic

46′ – Rete annullata a Karamoh: era netta la posizione di offside sull’assist di Icardi

45′ – Tre minuti di recupero

43′ – Perisic per Icardi, provvidenziale l’intervento in scivolata di Castan che gli nega la gioia del gol

41′ – Il Cagliari prova finalmente a guadagnare qualche metro di campo, ma deve fronteggiare il pressing dell’Inter

38′ – Ancora Icardi per Karamoh, fa buona guardia Cragno

36′ – Gagliardini non ce la fa: lo rileva Borja Valero

35′ – Infortunio muscolare per Gagliardini: si tratta del flessore, il centrocampista nerazzurro lascia il campo in barella

34′ – Rafinha gestisce il pallone e trova Karamoh, interno troppo prevedibile per il ben appostato Cragno

29′ – Lancio di Brozovic per Perisic che crossa verso il centro dell’area di rigore, trova l’accorrente in Karamoh ma la corsa dell’esterno francese si interrompe sul palo

27′ – Errore banale di Ceter, che manca un comodo servizio per Giannetti

25′ – Karamoh in difficoltà, manca un controllo decisamente agevole

23′ – Girata mancina di Icardi: c’è potenza ma non precisione

22′ – Solo Inter: Perisic scarica per Rafinha che calcia di prima intenzione, il suo diagonale è neutralizzato dall’intervento di Cragno

21′ – Numero di Icardi che piomba su un pallone apparentemente perso, servizio in profondità per D’Ambrosio che crossa alla perfezione ancora per Karamoh, conclusione volante e palla sulla parte alta della traversa! Altro errore del giovane attaccante

19′ – Icardi gira di prima intenzione per Rafinha, che manca un controllo comunque complesso

16′ – Karamoh prova a riscattarsi con un numero su Cossu, che lo butta giù

14′ – Inter vicina al raddoppio: Gagliardini svetta su un corner calciato da Cancelo dalla sinistra, palla che va fuori per questione di centimetri

13′ – Perisic in profondità per Icardi che taglia verso sinistra e trova Karamoh solo all’interno dell’area di rigore, inspiegabile l’errore dell’attaccante nerazzurro a tu per tu con Cragno!

10′ – Brozovic a botta sicura: respinge Andreolli

9′ – Diagonale di Perisic, attento Cragno sul primo palo

8′ – Cagliari già costretto ad inseguire, non il copione auspicato da Lopez

4′ – Prima rete in Serie A per l’esterno portoghese, Inter che nelle ultime tre gare non era mai andata in rete

3′ – VANTAGGIO INTER – Perisic salta Andreolli costretto al fallo di mani per arginarlo: si incarica della battuta della punizione Joao Cancelo e fa centro con una soluzione beffarda, non devia nessuno ma Cragno è ingannato dalla traiettoria!

1′ – Fischio d’inizio: via ad Inter-Cagliari!

Inter che sembra nuovamente aver perso la via della vittoria e che deve in tal senso reagire se vorrà accedere alla prossima edizione della Champions League, Cagliari che battendo l’Udinese si è parzialmente tirato fuori dalla contesa per la salvezza, i sardi ora possono gestire cinque lunghezze di distanza sul terzultimo posto occupato dal Crotone. Tra pochi minuti via alla cronaca live con gli aggiornamenti in tempo reale su Inter-Cagliari. Scelte ufficiali: Spalletti alla fine opta per il 4-2-3-1 e rilancia Karamoh nel terzetto – con Rafinha e Perisic – a supporto del riferimento offensivo Mauro Icardi. Ancora escluso Candreva. Anche Lopez mischia le carte e propone un Cagliari – almeno sulla carta – a trazione anteriore: sarà infatti 3-4-3 con il tridente composto da Giannetti, Ceter e Sau, con la rinuncia all’ariete Pavoletti.

Inter-Cagliari: formazioni ufficiali

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Joao Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Karamoh, Rafinha, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti

Cagliari (3-4-3): Cragno; Romagna, Andreolli, Castán; Padoin, Ioniță, Cossu, Miangue; Giannetti, Céter, Sau. Allenatore: Diego Lopez

Inter-Cagliari: probabili formazioni e pre-partita

Spalletti orientato a proporre la difesa a tre con Skriniar, Miranda e D’Ambrosio, nel caso i laterali saranno Cancelo e Santon, spazio a Brozovic in mediana con Gagliardini. Lopez risponde con il suo solito 3-5-2: Faragò e Miangue agiranno sulle corsie laterali, c’è Sau con Pavoletti nel tandem offensivo.

Inter (3-4-2-1): Handanovic; Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Cancelo, Gagliardini, Brozovic, Santon; Candreva, Perisic; Icardi. Allenatore: Luciano Spalletti

Cagliari (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita, Cossu, Padoin, Miangue; Sau, Pavoletti. Allenatore: Diego Lopez

Queste le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti alla vigilia del match: «Non possiamo più gestire niente. Restano sei partite, dobbiamo analizzare la situazione partita dopo partita. Per Inter-Cagliari dobbiamo analizzare la vittoria come unico risultato. Siamo un gruppo di qualità, per certi versi lo abbiamo fatto vedere. Per farla venire fuori bisogna metterci non solo la qualità tecnica, ma anche quella caratteriale, fisica. Tenere per un lungo periodo determinati comportamenti e attenzioni. Rafinha sta bene. Quando passi lunghi periodi senza giocare ti serve tempo per riprendere il ritmo vero. Non deve essere amareggiato per il gol sbagliato, non era un’occasione facile. La squadra ha creato occasioni nelle ultime gare ma bisogna migliorare nella finalizzazione, bene nella preparazione al gol ma poi non lo abbiamo fatto».

Così invece il tecnico del Cagliari Diego Lopez: «Non ci scoraggiavamo quando avevamo due punti sulla terzultima e non dobbiamo festeggiare oggi per averne cinque di distacco. Va bene guardare la classifica ma non bisogna farsi condizionare dal momento, per adesso mancano ancora punti per la salvezza e bisognerà chiudere il discorso con le prestazioni. Non è ancora finita. Per la salvezza servono punti pesanti anche su un campo difficile contro una grande squadra come l’Inter. Voglio un Cagliari determinato, vogliamo fare punti contro l’Inter e conterà la mentalità in campo. Non è vero che non abbiamo nulla da perdere, sappiamo che è una gara difficile ma bisogna essere ottimisti. Non bisogna pensare alla gara col Bologna in casa, stiamo concentrati e determinati sull’Inter. Se ci difenderemo e basta a San Siro non andremo da nessuna parte».

Inter-Cagliari: i precedenti del match

Sono trentasette i precedenti disputati da Inter e Cagliari in quel di San Siro, vige il segno 1: ventuno le vittorie nerazzurre, nove i pareggi, sette le affermazioni ospiti. Una curiosità: negli ultimi due scontri ha avuto meglio proprio il Cagliari, prima con il risultato di 1-4 e poi con l’1-2 della scorsa stagione.

Inter-Cagliari: l’arbitro del match

Dirige Fabrizio Pasqua, fischietto classe 1982 appartenente alla sezione arbitrale di Tivoli. Nessun precedente stagionale con l’Inter, sono due invece quelli con il Cagliari: sedicesimo turno di campionato, in occasione del pareggio con la Sampdoria (2-2), diciannovesima giornata con la vittoria sarda ottenuta sul campo dell’Atalanta (1-2). Nel complesso del suo campionato ha diretto quattordici gare ed estratto quarantaquattro cartellini gialli, ad una media dunque appena superiore alle tre ammonizioni a partita.

Inter-Cagliari Streaming: dove vederla in tv

Inter-Cagliari sarà trasmessa a partire dalle ore 20.45 in diretta sulle frequenze satellitari di Sky Sport (canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1, anche in HD) e su quelle in digitale terrestre di Mediaset Premium Sport (anche in HD). Non è tutto, perché la partita sarà visibile anche in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play.