Inter, Handanovic sempre al top: in Europa solo Alisson meglio di lui

Inter, Handanovic sempre al top: in Europa solo Alisson meglio di lui
© foto www.imagephotoagency.it

Samir Handanovic si gode il titolo di miglior portiere del girone di andata di Serie A. E in Europa deve arrendersi solo all’ex Roma Alisson

Nel calcio odierno si tende a dare ampia visibilità alle giovani promesse del calcio, qualunque sia il ruolo ricoperto. È l’epoca dei social, in fondo, balzare agli onori della cronaca è questione di un attimo. Si prenda a titolo d’esempio il giovanissimo Giuanluigi Donnarumma. E, a proposito di portieri, nomi nuovi e di grandi prospettive si stanno affacciando sul panorama nazionale. Cragno e Meret sono solo gli ultimi in ordine di tempo. Su quest’ultimo il Napoli ha già messo le mani, mentre sul giovane estremo difensore del Cagliari ha fatto più di un pensierino l’Inter, che tuttavia può ancora godere delle ottime prestazioni del veterano Samir Handanovic.

Il portiere sloveno, nonostante i suoi 34 anni di età, continua a risultare decisivo tra i pali, una vera garanzia nonché pilastro della difesa nerazzurra. Malgrado un inizio di stagione non idilliaco – si veda il pareggio contro il Torino – ancora una volta Handanovic sta dimostrando di avere tutte le carte in regola per continuare a fare la differenza. Finora sono 10 i clean sheets in Serie A, accompagnati ad una media voto ampiamente sopra la sufficienza. Dati che fanno riflettere e che hanno spinto la Lega a celebrare l’ottimo rendimento dello sloveno premiandolo miglior portiere del girone d’andata attraverso un post celebrativo sui social.

Estendendo il confronto con altri portieri al panorama internazionale, ecco che le grandi prove di Handanovic non sono una semplice impressione. Nei cinque maggiori campionati europei, infatti, solo il brasiliano Alisson neo acquisto del Liverpool ha saputo fare meglio. Per l’ex Roma sono 12 le porte inviolate in 21 match disputati in Premier League, a conferma delle sue grandi doti tra i pali. Handanovic occupa il secondo posto assieme a Kepa del Chelsea, altro super affare estivo in Inghilterra, acquistato per 80 milioni dall’Athletic Bilbao. Nonostante l’età, dunque, l’Inter ha ancora un tesoro in squadra e farebbe bene a tenerselo stretto finché può.