Inter, San Siro saluta Moratti: applausi e striscioni

© foto www.imagephotoagency.it

La Curva nerazzurra lo inneggia e ringrazia, venerdì intanto cederà la maggioranza a Thohir.

INTER SAN SIRO MORATTI – Quattro maxi-lenzuola da 100 metri ciascuno che racchiudono vent’anni di storia e 16 successi: alle 20:56 la Curva Nord di San Siro ha deciso di rendere omaggio a Massimo Moratti, che ha voltato lo sguardo ai suoi tifosi, rapito dall’attestato di stima e affetto dei sostenitori dell’Inter.

TRIBUTO – I tifosi urlano: «C’è solo un presidente», e poi srotolano gli striscioni: «Le gioie più grandi… le sofferenze più imbarazzanti… 18 anni di gestione racchiusi in quelle 12 domande… Spesso l’abbiamo attaccata, anche se mai l’abbiamo abbandonata, nonostante tutto però qualcosa ci accomuna… L’amore per l’Inter… innegabile. L’essere troppo tifoso che a volte è deleterio… Ora attendiamo curiosi, ma intanto grazie di tutto presidente, se lo merita… In fondo le abbiamo voluto bene…».

PROVERA – Questo il saluto e l’omaggio dei tifosi dell’Inter al loro presidente, in tribuna al fianco di Marco Tronchetti Provera: «La sua gara d’addio? No, è il Moratti di sempre, con la passione di sempre. Thohir? Moratti ha garantito che si andrà verso la direzione giusta. Non so se resta presidente: sono scelte sue». Il 15 è vicino, ma mica è oggi. Oggi c’è «solo un presidente».