Inter, Thohir: «C’era un accordo con Suning. Probabile un coinvolgimento di Jack Ma»

Inter, Thohir: «C’era un accordo con Suning. Probabile un coinvolgimento di Jack Ma»
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex presidente dell’Inter, Erick Thohir, ha commentato la cessione delle sue quote in nerazzurro e alcuni retroscena con Suning 

L’ex presidente dell’Inter, Erick Thohir, ha commentato a la cessione delle sue quote in nerazzurro. Thohir è perciò ormai pronto a lasciare il board della società nerazzurra in quanto le quote passeranno nelle mani del fondo LionRock e non di Jack Ma. In tal senso, i primi segnali sono arrivati nel 2016 quando Suning ha rilevato la maggioranza del club con Thohir che tiene ancora il 31.05% delle quote. Mentre l’ultimo segnale è arrivato quando Steven Zhang è stato nominato presidente dell’Inter in occasione dell’annuale assemblea degli azionisti. 

Nel corso dell’intervista, Thohir ha dichiarato la presenza di un accorto con Suning all’inizio di tutto: «Nel 2016, durante la transazione con Suning Group, è stato firmato un accordo che mi avrebbe permesso di chiedere al nuovo proprietario di acquisire le restanti quote di minoranza. Chi subentrerà? Suning potrebbe cedere a Jack Ma o a chiunque ritenga opportuno».