Italia, Mancini: «I filmati di Bergamo? Un pugno in faccia. Ripartiremo»

© foto www.imagephotoagency.it

Il commissario tecnico della nazionale italiana Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport

Roberto Mancini, allenatore della nazionale italiana, è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole:

«L’Italia dai balconi? È l’Italia più autentica. Ci rappresenta. Siamo noi che diamo il meglio nelle difficoltà, quando ci stringiamo, ci aiutiamo e mettiamo in campo tutta la nostra umanità».

BERGAMO – «Il filmato del convoglio militare che portava via le bare da Bergamo è stato un pugno in faccia, l’immagine più dura, più impressionante. Nessuno era pronto a questo inferno. Pensare che la gente muore perché mancano i letti in rianimazione è assurdo, è inaccettabile. Non ci penso neanche a lasciare l’Italia, perché io mi sento sicuro qui e ho piena fiducia nei nostri medici che stanno facendo un lavoro eroico. Voglio sentirmi vicino a chi è in difficoltà».