Under 17, Italia – Serbia 2-0: Merola e Biancu in rete

Italia – Serbia Under 17 finisce 2-0. Gli Azzurrini si impongono sui rivali in testa al girone

Italia – Serbia Under 17, successo dei ragazzi di mister Bigica, che battono i pari età serbi e punta all’Europeo di categoria. la sfida termina 2-0 per gli azzurrini, con le reti di Merola e Biancu. Pratica chiusa nella ripresa, con la strada aperta al secondo turno eliminatorio.

Italia subito aggressiva in avvio di gara, ma il primo brivido del match è però degli avversari, con Radovanovic che non riesce ad inquadrare la porta. Al minuto venti è sempre la squadra ospite a cercare il vantaggio con Bosic, ma  il giovane Campeol è bravo a rimediare all’errore che aveva lasciato sguarnita la corsia mancina della difesa azzurra. La prima frazione di gioco si chiude tra Italia-Serbia sullo 0-0, con le due squadre molto attive, soprattutto i serbi, che però hanno dovuto fare i conti con la difesa di mister Bigica.

Nell’’intervallo l’Under 21 azzurra sembra cambiare volto: al 48′ costruiscono una buona chance dalle parti di Milojevic con Pellegri, che serve Merola che però perde l’attimo per la stoccata vincente. Al 52′, finalmente, il primo vero squillo di trombe: grande azione personale di Ahmetaj, che mette al centro un pallone al bacio per Merola che batte Milojevic e porta avanti i suoi. A mettere il sigillo finale è Biancu, che  fa tutto da solo al 68′: salta l’avversario, scarica addosso a Milojevic, che respinge, ma è tutto inutile con l’indemoniato azzurrino pronto a cogliere e buttare in rete la respinta. Under 17 protagonista fino alla fine, un monologo a tinta unita che si spera possa essere di ottimo auspicio fino alla fine della manifestazione. Che ci auguriamo tutti ci dia più gioie che dolori, nel nome di un calcio che merita più che mai una vera rinascita fin dalle giovanili.

Italia – Serbia Under 17, TABELLINO

Marcatori: 52′ Merola (I), 68′ Biancu (I)

Italia: Ghidotti; Bellanova, Bettella, Anzolin, Campeol; Ahmetaj (56′ Candela), Rizzo Pinna, Caligara (74′ Visconti); Biancu; Merola (62′ Raspadori), Pellegri. A disp.: Carnesecchi, Sportelli, Scarlino, Nivokazi. All.: Emiliano Bigica.

Serbia: Milojević; Ilić, Pavlović, Gavrić (63′ Sepahi), Stuparević (72′ Babic), Djerlek, Kokir, Popović, Radovanović, Kamenović, Bosić (68′ Jankovic). A disp.: Gordić, Marković. All.: Ilija Stolica.

Arbitro: Sig. Shmuelevitz (Israele).

Ammoniti: 13′ Ahmetaj (I), 30′ Popovic (S), 33′ Kamenovic (S), 33′ Caligara (I), 60′ Pellegri (I), 61′ Merola (I)