La Juve ora ci crede: si apre lo spiraglio che può portare Iniesta

iniesta
© foto www.imagephotoagency.it

Iniesta sarebbe infastidito dai rumors su un incontro mai avvenuto con il nuovo tecnico del Barcellona Valverde. Il malumore del giocatore fa sperare la Juve

Le recenti smentite di Beppe Marotta non convincono. Almeno sul tema Iniesta, visto che la Juve spera fino all’ultimo minuto di convincere il fuoriclasse spagnolo a sposare la causa bianconera. E ora c’è un piccolo spiraglio che può far sorridere, che può rendere sempre meno impossibile una delle trattative più calde dell’estate. Il centrocampista del Barcellona, secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, sarebbe rimasto piuttosto infastidito dalle voci su un presunto incontro con il nuovo tecnico Ernesto Valverde. Il motivo del malumore di Iniesta riguarda la prossima stagione: l’allenatore avrebbe infatti comunicato la propria intenzione di utilizzarlo come riserva e non più come titolare. Il giocatore ha subito smentito i rumors riguardanti il colloquio con Valverde e si sarebbe indispettito anche con il Barcellona, che continua a temporeggiare su un rinnovo di contratto che ancora tarda ad arrivare. L’accordo scade nel 2018 e le parti non sono mai state così lontane.

Ma non solo. Perché il sempre più probabile arrivo di Marco Verratti in catalogna potrebbe ridurre l’importanza di Iniesta in blaugrana, che a quel punto comincerebbe a valutare seriamente l’ipotesi di cambiare aria sin da subito. La Juve resta vigile, pronta ad approfittare di un’eventuale rottura fra il giocatore e il Barcellona. Sempre sul fronte dei centrocampisti Marotta e Paratici non tengono d’occhio solamente Iniesta. Ma nelle ultime ore sono tornate più insistenti le voci che riguardano Rakitic e André Gomes, due pedine che potrebbero non essere più al centro del progetto soprattutto dopo l’arrivo di Verratti. Il colpo low cost, di qualità e soprattutto di grande esperienza internazionale, è nel mirino della Juve: Iniesta resta il grande sogno, ma anche Rakitic e André Gomes sono nomi che piacciono e non poco anche ad Allegri. E il fatto che i bianconeri non abbiano ancora chiuso per N’Zonzi del Siviglia fa riflettere…

Condividi