Connettiti con noi

Hanno Detto

Juventus, Landucci: «Oggi ho perso 5/6 anni di vita. Con Allegri vinceremo questa sfida»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Marco Landucci, vice allenatore della Juve, ha parlato a Dazn dopo la partita contro la Roma. Ecco le sue dichiarazioni

Ai microfoni di DaznMarco Landucci ha parlato dopo Roma-Juve. Le sue dichiarazioni.

ESORDIO – «Quando si vince è tutto più bello. Il gol di Locatelli ci ha dato entusiasmo, siamo riusciti a ripartire. Contento del gol di De Sciglio, abbiamo dimostrato di avere carattere. Le parole contano poco, l’abbiamo dimostrato con i fatti. Oggi ho perso 5/6 anni di vita, speriamo torni presto il mister».

ANALISI – «Siamo partiti timorosi, volevamo fare una partita offensiva. Loro sono bravi da calcio piazzato. Nel secondo tempo abbiamo cambiato, marcando a uomo. Peccato per il secondo gol, perché abbiamo buttato via palla. Ci capita spesso. Dopo siamo stati bravi a crederci, ma il secondo gol ci ha dato fiducia».

DA CHI SONO ARRIVATI I CAMBI – «Non si può dire, teniamo il segreto… Ero in panchina io ma tutto lo staff era in panchina. Tra Dolcetti, Trombetta, Padoin, ci siamo detti: “Speriamo in quattro di farne uno”. Abbiamo preso 3 gol ma ne abbiamo fatti 4».

CHIELLINI – «Volevamo metterlo un po’ prima e passare al 3-5-2 ma poi abbiamo preso il rigore. Speravamo Tek lo parasse».

RIMONTA – «Ci dà morale, quando vinci le cose sono migliori. Bisogna migliorare quanto sbagliato a inizio partita. Ci aspettavamo una Roma 3-5-2, hanno giocato 4-2-3-1 poi dopo abbiamo capito».

MORATA – «E’ un giocatore forte, ha sempre dato dimostrazioni a questa squadra. E’ stato determinante, sono molto contento per lui»

CUADRADO  «Volevamo uscire fuori con i terzini per trovare il centrale opposto, abbiamo avuto difficoltà all’inizio. Paulo ha fatto una bella partita, un bel gol, siamo contenti» .

ALLEGRI NUOVO RUOLO QUEST’ANNO – «Sapevamo di avere questo impegno difficile. Siamo abituati ora alle critiche, ma col lavoro miglioriamo questi ragazzi. Piano piano riusciremo a vincere anche questa sfida, stando zitti e lavorando».

CHIESA – «Ha avuto una distorsione al ginocchio, verrà valutato domani. Vedremo».