Kakà sul Milan: «Critiche? Solo alla fine. Futuro? Sto parlando con un club cinese»

Iscriviti
kakà milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il brasiliano ha parlato del momento del Milan e del suo futuro. Ecco le parole di Kakà tra presente e futuro

Gioca o non gioca? Kakà ha parlato a “Tencent Sport” del suo futuro. Il brasiliano non ha ancora scelto se continuare a giocare o se iniziare una nuova carriera lontano dai campi di gioco e ha parlato dei contatti con il Milan, per un ruolo da dirigente, e dei contatti con alcuni club cinesi che lo vorrebbero ancora da calciatore. Queste le parole del brasiliano: «L’esperienza negli USA è stata meravigliosa. Ho vissuto in un Paese dove il calcio non è lo sport più popolare ma è stato bellissimo. Ora mi sono preso un mese per riflettere ed entro la fine di dicembre prenderò la mia decisione definitiva: sceglierò se giocare ancora o se iniziare a lavorare fuori dal campo».

Prosegue Kakà parlando anche del Milan: «Futuro in Cina? Ne abbiamo parlato e ora ne sta parlando mio papà ma ora prima devo decidere se continuare a giocare oppure no. Milan? A me non piace criticare durante il progetto perché io posso decidere una cosa, una strada che voglio prendere e tu puoi dire che quella strada è sbagliata ma io voglio prima vedere la fine di quella strada. C’è bisogno di tempo perché la società ha investito tanto. Deciderò poi se criticare o no, in base a quello che hanno deciso per il meglio del club. Yonghong Lì? Non l’ho incontrato, ho incontrato solo la nuova dirigenza».