L’Atalanta sorride, Ilicic è pronto a tornare in campo dopo tre mesi, la serie A lo aspettava

Ilicic Atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

E’ arrivato il momento di Ilicic, di nuovo tra i convocati e pronto a tornare in campo dopo 3 mesi di vuoto. L’Atalanta lo aspetta

Finalmente due ottime notizie dopo due settimane di caos, polemiche e allarmi Covid. La prima è che si torna a giocare, la seconda è che lo farà anche Ilicic, tornando a indossare la maglia dell’Atalanta, dopo il periodo probabilmente più buio della sua carriera/vita. In questi tre mesi, fermandosi, Josip ha avuto tempo e modo di riflettere, valutando anche possibilità drastiche come l’addio al calcio, ma alla fine – anche grazie alla vicinanza degli affetti e dei compagni di squadra – ha scelto di rimettersi in gioco, con coraggio e perseveranza. Mancava, soprattutto all’Atalanta di Gasperini, ma in generale al campionato italiano e a tutti gli appassionati.

I suoi movimenti imprevedibili e i suoi tiri taglienti ci hanno fatto innamorare, è un patrimonio del calcio ma soprattutto un campione che rischiava di perdere la bussola non per un infortunio fisico ma dell’anima; forse anche perché più sensibile del calciatore medio. L’Atalanta, intanto, non ha perso tempo, continuando ad incantare e soprattutto a vincere, aspettando il suo bomber, senza mettergli troppa fretta, perché il momento era delicato e la scelta soltanto sua. Evidentemente aveva dato troppo all’Atalanta per voltarle le spalle sul più bello, dopo aver accarezzato le fasi finali della Champions, e con quel sogno impronunciabile chiamato scudetto. Ora tocca di nuovo a lui, la vecchia nuova routine: parastinchi, calzettoni e quella maglia numero 72 che tutti gli amanti del calcio non vedono l’ora di veder di nuovo volare in campo.