Connettiti con noi

Hellas Verona News

Lazio Verona 3-3: i biancocelesti chiudono al quinto posto in classifica

Pubblicato

su

Lazzari

Allo stadio Olimpico, il match valido per la 38ª giornata di Serie A 2021/2022 tra Lazio e Verona: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

Allo stadio Olimpico, Lazio e Verona si affrontano nel match valido per la 38ª giornata della Serie A 2021/22.


Sintesi Lazio Verona 3-3 MOVIOLA

Fischio d’inizio – Si gioca!

2′ Lazio inizia bene – I biancocelesti iniziano a muovere velocemente la palla, chiaro diktat di Sarri

5′ Gol del Verona – Faraoni sfonda sulla destra, cross per Lazovic che sul secondo palo controlla e ripropone in mezzo, il Cholito sbuca con i tempi giusti e mette dentro di testa.

7′ Cabral vicino al gol – Schema da rimessa laterale che porta al tiro da buona posizione del giovane capoverdiano: palla a lato ma non di molto.

10′ Chance per la Lazio – A pochi metri dalla porta avversaria, Luiz Felipe manca l’appuntamento con il gol dopo una deviazione aerea di Milinkovic

14′ Gol del Verona – Lasagna riceve tra le linee, si accentra e fa partire un mancino violentissimo dai 25 metri: doppio palo e gol.

15′ GOL DELLA LAZIO – Zaccagni pesca Felipe Anderson in area, sterzata e assist per il centravanti che controlla e calcia col destro.

25′ Match spezzettato – Dopo un avvio frizzante la partita si è un po’ incattivita: tanti falli e gioco spezzettato.

27′ GOL DELLA LAZIO – Il brasiliano riceve sulla destra da un ottimo tacco di Cabral, si accentra e calcia col sinistro dal limite dell’area, rimpallo favorevole e tiro vincente col destro.

32 Chance per Caprari – Strakosha sbaglia il rinvio e favorisce Caprari che si accentra e calcia dal limite, il portiere albanese blocca a terra.

38 Colpo di testa di Basic – Lazzari crossa al centro e pesca Basic: il colpo di testa del croato viene neutralizzato da Berardi.

45′ 4 minuti di recupero

45′ Tiro di Zaccagni – Zaccagni controlla e calcia dal limite dell’area: palla alta sopra la traversa.

Fine primo tempo – Intervallo

45′ Inizia la ripresa!

47′ Problemi per Zaccagni – Problemi per Zaccagni che si ferma e guarda la panchina, al suo posto entra Pedro.

52′ Lazio entrata bene in campo – Momento positivo per la Lazio che vince molti duelli in mezzo al campo e fa girare velocemente la palla.

55′ Chance per Milinkovic-Savic – Calcio d’angolo dalla destra, il serbo prende l’ascensore ma non impatta bene di testa e spedisce fuori.

58′ Lazio vicino al gol – Cataldi crossa bene sul secondo palo, Milinkovic e Kamenovic si disturbano e non concretizzano.

60′ Milinkovic-Savic sfiora il gol due volte – Azione pazzesca del serbo che porta a spasso mezzo Verona, entra in area tira ma la palla viene rimpallata in angolo. Sul tiro dalla bandierina stacca di testa ma spedisce fuori di poco.

61′ GOL DELLA LAZIO – Felipe Anderson scappa in area con una finta e calcia a botta sicura, miracolo di Berardi che però lascia il pallone lì. Pedro il più lesto ad approfittarne: 3-2 biancoceleste

68′ Chance Verona – Caprari prova ad imbucare per Simeone, Strakosha attentissimo esce con i tempi giusti e chiude col piede.

71′ Parata di Strakosha su punizione di Caprari – Caprari ha provato a sorprendere l’albanese sul suo palo che però va giù e devia in angolo.

72′ Altro intervento di Strakosha – Da corner, palla a Lasagna al centro dell’area che si coordina e calcia forte. Strakosha reattivo respinge.

76′ Gol del Verona – Azione sviluppata sulla sinistra: Kamenovic chiude in un primo momento, poi Bessa serve Hongla che insacca a porta vuota

83′ Palo di Acerbi – Sul calcio d’angolo svetta Acerbi che colpisce di testa ma si ferma sul legno. Grande intervento di Berardi

90′ – Ci saranno 5′ di recupero


Migliore in campo:  Felipe Anderson PAGELLE


Lazio Verona 3-3: risultato e tabellino

RETE: 5′ Simeone, 14′ Lasagna, 16′ Cabral, 29′ Felipe Anderson, 61′ Pedro, 76′ Hongla

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Marusic, Acerbi, Luiz Felipe (45′ Kamenovic); Milinkovic-Savic, Cataldi (72′ Leiva), Basic (78′ Akpa Akpro); Felipe Anderson, Cabral (72′ Romero), Zaccagni (47′ Pedro). A disposizione: Reina, Marius, Hysaj, Radu, Moro, Bertini
Allenatore: Maurizio Sarri

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Berardi; Sutalo (29′ Casale), Coppola, Ceccherini (45′ Tameze); Faraoni, Hongla (85′ Depaoli), Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari (85′ Dawidowicz); Simeone (69′ Bessa). A disposizione: Chiesa, Montipò, Cancellieri, Frabotta, Retsos, Praszelik
Allenatore: Igor Tudor

Arbitro: Andrea Colombo (Sez. AIA di Como)
Assistenti: Palermo (Sez. AIA di Bari), Bercigli (Sez. AIA di Firenze)

Ammoniti:Hongla, Luiz Felipe, Miguel Veloso, Ceccherini, Faraoni, Casale, Lasagna

RISULTATI E CLASSIFICA SERIE A