Connettiti con noi

2009

Lecce, De Canio: “Sarà  dura contro la Salernitana”

Pubblicato

su

Penalizzata dalla Corte, sarà  la Salernitana la prossima avversaria del Lecce. Il tecnico dei pugliesi, analizza così la sfida contro i campani: “La vittoria di venerdì scorso a Reggio Calabria ha sicuramente restituito morale alla mia squadra; l’aspetto psicologico è stato salvaguardato senza dubbio. L’aspetto tecnico, invece, è simile a quello delle altre gare, la squadra si è espressa Ã? abbastanza bene, in maniera equilibrata, poi una volta andati in svantaggio abbiamo avuto qualche momento di difficoltà  che poi abbiamo superato, disputando un finale di partita in crescendo. E’ normale che quando si subiscono delle reti ci siano degli errori, però, sono cose che non dovrebbero capitare, è chiaro che adesso il livello d’attenzione deve crescere ed è quello che ci auspichiamo, anche se bisogna considerare che gli errori sono nella norma e che si possono eliminare con il lavoro. Martedì sera avremo di fronte la Salernitana e vi posso assicurare che non pensiamo assolutamente che sarà  un impegno agevole. La Salernitana sta giocando e sta dando dignità  al suo campionato; le loro prestazioni sono di alto livello, spesso riescono ad andare in vantaggio. La squadra campana ha ottenuto risultati di prestigio, battendo il Piacenza, il Torino e fermando il Cesena; è un avversario che non ha certamente abbandonato l’idea di concludere il campionato con dignità , per cui sarà  sicuramente un osso duro, come del resto lo eravamo noi lo scorso campionato nelle ultime gare a retrocessione oramai acquisita. Noi non snobbiamo questo appuntamento e cercheremo di fare la nostra partita per ottenere il massimo, secondo la nostra mentalità ; mi aspetto una prestazione di altissimo livello da parte loro, affrontare la capolista e fare bene è sempre motivo di vanto, per cui sono sicuro che cercheranno di fare una buona prestazione. Dubbi sullo schieramento di martedì sera? Qualcosa probabilmente cambieremo; non posso più accettare distrazioni o errori di sorta. Abbiamo un gruppo di calciatori che di volta in volta quando dimostreranno la massima affidabilità  verranno presi in considerazione. Questo è sempre stato il mio pensiero e lo penso ora a maggior ragione. Noi dobbiamo sempre dare il massimo e se c’è bisogno di cambiare sappiamo che ci sono calciatori che possono offrire le massime garanzie.”

Advertisement