Manolas ringhia: «Dobbiamo ancora crescere a livello di mentalità»

manolas roma
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore giallorosso Manolas non vuole cali d’attenzione: «Contro il Benevento per cercare di tornare nelle posizioni che meritiamo»

Dopo la vittoria contro il Verona, la Roma non vuole più fermarsi per non vedere sfumare anticipatamente l’obiettivo Champions League. Essenziale continuare a vincere per mettere pressione alle dirette concorrenti per l’Europa, cercando di riacciuffare il quarto posto. Ai microfoni del canale tematico giallorosso ha parlato Kostas Manolas, in vista della gara interna contro il Benevento. Il difensore greco si è contraddistinto per l’esultanza smodata dopo il triplice fischio al Bentegodi, che ha interrotto il digiuno di vittorie che durava da 7 partite: «Ho esultato in quel modo perchè non vincevamo da troppo tempo. C’era molta pressione nello spogliatoio ed anche tra i tifosi. Devo dire però che pur non facendo risultato nelle ultime partite non avevamo giocato male. Nel momento in cui dovessimo vincere contro il Benevento sono sicuro che potremo riprendere il nostro cammino e tornare nelle posizioni che meritiamo»

Secondo il tecnico Di Francesco, la sua squadra deve crescere di mentalità. Pensiero che trova il parere concorde del difensore: «Il mister ci chiede sempre di giocare la palla perchè abbiamo una rosa di qualità. E’ necessario però essere più precisi in zona goal. C’è però da crescere a livello di mentalità, non possono bastare due sconfitte per far deprimere l’ambiente. Ad ogni modo i conti si fanno alla fine ed io sono molto ottimista». Vedremo se la lezione sarà stata imparata e già contro il Benevento i giallorossi scenderanno in campo con un’altra mentalità rispetto a quella fatta vedere in questi primi mesi di 2018.