Pasquale Marino: «Il Bari sarà sempre più divertente»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Pasquale Marino: «Il Bari sarà sempre più divertente»

Pubblicato

su

Pasquale Marino

Le parole di Pasquale Marino, allenatore del Bari, sulla sua esperienza in Serie B alla guida dei pugliesi

In Serie B il Bari sta scalando le posizioni per entrare in zona play-off. A dirigerlo c’è Pasquale Marino, che a La Gazzetta dello Sport ha rievocato la sua carriera e ha fatto il punto sull’oggi.

IL PASSATO – «Ho lasciato ovunque bei ricordi, anche nei presidenti, anche in quelli più longevi: Pozzo, Preziosi, Corsi, Vrenna, Sebastiani».

1977: BARI IN A, MARINO DIVENTA ALLENATORE – «Bella coincidenza. Quando ho iniziato non pensavo di arrivare a questo livello, ero stato un calciatore normale. Ho fatto tutto con le mie gambe, sono soddisfatto».

1999: BARI PROMOSSO, LEI IN COPPA UEFA – «Mi fa piacere pure questa. L’anno dopo ci siamo incontrati».

IL SUO CALCIO – «Il mio calcio propositivo, trasmettendo ai giocatori la voglia di giocare la palla, di tenere in mano il pallino. Il campionato e le partite sono fatti di momenti, se le cose non vanno subentra l’ansia che non ti fa giocare: è su quello che si lavora, seguendo uno spartito a prescindere dal risultato».

IL GIRONE DI RITORNO – «Più qualità dopo il mercato. Ci sarà da divertirsi, con un calcio sempre più propositivo».