Connettiti con noi

Hanno Detto

Marotta: «Non guardiamo alla Juve. Inzaghi? Inter diversa dalla Lazio»

Pubblicato

su

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato nel pre partita di Sampdoria-Inter: queste le sue dichiarazioni

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato nel pre partita di Sampdoria-Inter. Le sue dichiarazioni.

INIZIO BUONO – «Il nostro inizio deve essere così, ogni partita deve essere vissuta con la voglia di ottenere il massimo. Juve distante? Non è da tenere in considerazione, l’importante è che l’allenatore possa valutare la singola prestazione per migliorare ancora. Oggi c’è il condizionamento dei Nazionali».

INZAGHI – «Ogni allenatore rappresenta e gestisce un gruppo con la sua personalità ma sempre nel rispetto della società, la quale è a supporto dell’allenatore. È giusto che Inzaghi abbia il tempo di capire cosa rappresenta l’Inter, che è un po’ diversa dalla Lazio. Senza nulla togliere alla Lazio. Ma questo l’ha capito molto velocemente, è molto intelligente oltre che preparato».

MERCATO – «Il lavoro prezioso fatto da Ausilio e Baccin, il primo obiettivo che ci siamo posti è stato mettere in sicurezza la società. Ci siamo riusciti e questo ci dà ampio respiro, poi ovviamente volevamo essere competitivi sfruttando le opportunità che ci sono capitate. Abbiamo messo insieme una rosa che secondo noi è competitiva per gli obiettivi del club».