Torino – Lazio, Mihajlovic: «Rigore? Serve un oculista»

Torino – Lazio, Mihajlovic: «Rigore? Serve un oculista»
© foto www.imagephotoagency.it

Sinisa Mihajlovic ha detto la sua alla fine della partita tra il Torino e la Lazio valida per la nona giornata di Serie A: le parole del tecnico dallo Stadio Olimpico anche sulla polemica relativa al rigore concesso…

AGGIORNAMENTO 24 OTTOBRE: MIHAJLOVIC CONTRO TARE? – Ieri nel dopo-gara c’è stata un po’ di polemica tra il direttore sportivo della Lazio Igli Tare, che ha definito come molto generoso il rigore concesso al Torino e segnato da Adem Ljajic per il pareggio, e lo stesso Mihajlovic, che ha risposto per le rime in zona mista, come riportato dal Corriere dello Sport: «Non capisco perché il rigore sarebbe generoso: il braccio del difensore (in realtà Marco Parolo, ndr) ha intercettato chiaramente il pallone e senza quel tocco il tiro di Ljajic sarebbe andato in porta. Chi afferma che non fosse volontario ha bisogno dell’oculista». Mihajlovic ha recriminato per un altro rigore, non concesso, per fallo su Antonio Barreca.

Sinisa Mihajlovic ha affrontato Simone Inzaghi, i due ex compagni si sono sfidati nella partita tra il Torino e la Lazio valida per la nona giornata di andata in Serie A. Il match si è disputato allo Stadio Olimpico – Grande Torino e serviva ai granata per continuare il momento magico in questo inizio di stagione, in cui i piemontesi hanno messo fieno in cascina per puntare a posizioni importanti. Di seguito le parole del tecnico serbo.

MIHAJLOVIC A SKY SPORT – Così Sinisa Mihajlovic a “Sky Sport“: «Questa partita è la dimostrazione che quando il Torino fa il Toro può battere chiunque, quando non lo fa può perdere. Abbiamo fatto bene nel primo tempo, meno bene nel secondo tempo, quando la Lazio ha messo 4 punte e abbiamo iniziato a giocare nuovamente dopo il secondo gol, di cui non mi capacito perché un giocatore non può rimanere solo al centro dell’area però quando non si può vincere è importante non perdere. Noi stiamo dando continuità a prestazione e risultati ma in certe partite dobbiamo gestire meglio le partite e quando ci riusciremo diventeremo un grande Toro ma al momento ci manca questo perché quando vai in difficoltà bisogna gestire la gara, bisogna tenere la palla per far riposare anche la squadra. Siamo riusciti a pareggiare su un rigore che c’era, poi c’era un altro rigore nel primo tempo, su Barreca che sembrava il fallo di Iuliano su Ronaldo di tanti anni fa. Comunque abbiamo pareggiato, l’importante è non mollare. Rigore? Secondo me è fallo di mano, il rigore c’era, ma non cerco alibi».

MIHAJLOVIC A RAI SPORT – «Non credo che abbiamo rallentato, abbiamo fatto un ottimo primo tempo ma nella ripresa loro hanno messo quattro punte e noi ci siamo abbassati. Loro hanno pareggiato e abbiamo ripreso a giocare. Abbiamo regalato un gol a loro ma grazie al pubblico e alla nostra forza siamo riusciti a fare due a due. Iago Falque può diventare un grande giocatore, se continua così può essere un giocatore top».

MIHAJLOVIC A PREMIUM SPORT«2-2 risultato che mi soddisfa? Quando il Torino fa il Torino può battere chiunque, quando non lo fa rischia di perdere. Abbiamo fatto un grande primo tempo, nella ripresa ci siamo abbassati troppo e per 25’ non abbiamo fatto niente. Grazie ai tifosi e alla nostra voglia di non perdere mai, abbiamo riacciuffato il pareggio. Stiamo dando continuità di prestazioni e risultati, dobbiamo migliorare nella gestione della partita. Voglio ringraziare i tifosi, accorsi in tanti allo stadio per sostenerci».