Moviola Vitesse-Lazio, pugno di Matavz a Bastos: era da rosso

© foto www.imagephotoagency.it

Moviola Vitesse-Lazio: tutti gli episodi dubbi dei 90 minuti di Europa League tra il club olandese e la squadra di Simone Inzaghi

Partita ricca di gol, quella che sta andando in scena in questi minuti allo stadio GelreDome di Arnhem. 5 i gol in 80 minuti di gioco, con un unico episodio dubbio da segnalare finora. La moviola di Vitesse-Lazio, infatti, gira tutta intorno al pugno allo stomaco rifilato da Tim Matavz al difensore laziale Bastos. L’arbitro Liany e i suoi collaboratori non hanno visto il colpo, illegale, rifilato dal centravanti al numero 15 della Lazio. Un gesto che avrebbe potuto portare all’espulsione del calciatore del Vitesse, se ravvisato. In situazioni come questa, logico invocare il Var, che, però, non è previsto nelle partite di Europa League. La mancata espulsione avrebbe potuto creare non poche polemiche, se non fosse stato per il gol di Alessandro Murgia: la rete del prodotto del settore giovanile della Lazio ha, di fatto, ribaltato il risultato e mandato l’Aquila in testa al gruppo K di Europa League. Gara, comunque, tutto sommata, corretta e caratterizzata da poche irregolarità: 11 falli dei padroni di casa, 12 per i biancocelesti, con Stefan De Vrij e Luiz Felipe Ramos Marchi unici ammoniti fin qui.