Più guai che Nainggolan: l’Inter vuole ritrovare il Ninja

Più guai che Nainggolan: l’Inter vuole ritrovare il Ninja
© foto www.imagephotoagency.it

L’Inter attende il vero Radja Nainggolan. Tra infortuni e problemi extra-campo, i nerazzurri non hanno mai visto il vero Ninja

Radja Nainggolan vuole mettersi alle spalle un periodo buio a causa di infortuni e problemi extra-calcio e quest’oggi partirà dall’inizio contro il Chievo. Doveva spaccare il mondo il Ninja in nerazzurro, doveva essere la ciliegina sulla torta e con Spalletti avrebbe dovuto dare qualcosa in più ma, in questo girone d’andata, il belga si è visto poco e i tifosi dell’Inter ora si aspettano di vedere all’opera il vero Ninja, quello osannato nelle scorse stagioni a Roma.

Prima l’infortunio alla coscia durante la preparazione estiva che gli ha fatto saltare praticamente tutte le amichevoli e le prime due di campionato; poi il ko alla caviglia nel derby di ottobre e infine una ricaduta muscolare nella disgraziata trasferta a casa Tottenham: il Ninja si è sempre fermato sul più bello ma ora deve ripartire. Anche per mettere a tacere le tante voci sulla sua vita extra-calcio: prima l’incidente con la Ferrari, poi la notte in discoteca con Corona, ora la truffa degli assegni clonati che ha portato alla luce la sua passione per il gioco d’azzardo considerata un problema dal club, infastidito dalle ultime notizie di cronaca. Nainggolan ha tanto da dimostrare e da farsi ‘perdonare’: ora è arrivato il momento del riscatto.