Nainggolan, il ritorno: ora gioca pure contro le critiche

Nainggolan, il ritorno: ora gioca pure contro le critiche
© foto www.imagephotoagency.it

Radja Nainggolan è pronto a tornare e si candida ad essere un rinforzo per l’Inter dopo gennaio. Le ultimissime

Radja Nainggolan doveva essere il punto di forza dell’Inter targata Luciano Spalletti. Il tecnico nerazzurro, con il ritorno dei suoi in Champions League, aveva chiesto l’acquisto del belga, suo pupillo. La dirigenza lo ha accontentato, sacrificando il giovane Zaniolo, che sta trovando spazi, consensi e minuti a Roma. Radja invece sta faticando, complice soprattutto una serie di infortuni che ha impedito al giocatore dell’Inter di scendere in campo con continuità. E non sono mancate le critiche nei confronti del centrocampista nerazzurro.

Sono 187 minuti giocati in due mesi, dal derby in avanti. Spal­letti se n’è accorto, anche den­tro un rendimento comunque al di sotto dello standard a cui Nainggolan ha abituato in car­riera. Lo evidenzia uno studio portato avanti dal Cies, secon­do cui il centrocampista è il se­sto giocatore del campionato italiano per differenziale punti regalato alla sua squadra, con la presenza in campo. Con il Ninja in campo l’Inter viaggia a 2,57 punti di media, senza a 1,38, il belga fa dunque ‘gua­dagnare’ 1,19 punti. Ora l’Inter si prepara ad accogliere nuovamente il suo guerriero: sarà il Ninja il primo acquisto invernale dei nerazzurri?