Napoli, Gattuso: «Sono io il responsabile. Il Milan non è la squadra più forte»

Iscriviti
gattuso napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso contro il Milan

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match perso contro il Milan.

PRESTAZIONE – «Ci può stare l’errore individuale, ma abbiamo fatto una buona partita facendoci male da soli. C’è un dato di fatto: il responsabile sono io e quando arriva la partita importante, succede sempre qualcosa. Dobbiamo alzare la nostra asticella. Probabilmente è colpa mia, non è un caso se commettiamo ingenuità. Ognuno si assuma la responsabilità di giocare più seriamente e stare sul pezzo. Questo è il problema».

SCONTRO IBRAHIMOVIC KOULIBALY – «Sembra una gomitata da Mike Tyson. Al VAR hanno giudicato che non è fallo, va bene così».

IBRAHIMOVIC – «Ibrahimovic lavora poco ma ha credibilità. Tutti i compagni hanno fiducia nelle sue caratteristiche. È più forte ora rispetto a dieci anni fa».

MILAN – «Il Milan non è la squadra più forte, ma a noi è mancata mentalità. Oggi l’hanno preparata per non far giocare Koulibaly. Ma non soffermiamoci solo sugli avversari, ragioniamo da squadra senza fare discorsi da bischeri. Facciamo meno i professori perché il nostro problema riguarda il non dirsi le cose in faccia».