Napoli-James, ADL scende alle condizioni di Florentino per evitare la beffa

james rodriguez colombia
© foto www.imagephotoagency.it

Il Napoli accelera per James Rodriguez: accontentare le richieste del Real Madrid per non scontentare quelle di Ancelotti

Accettare di perderci qualche milione per darlo al Napoli, o cederlo agli ambiziossimi cugini rischiando di scontentare l’ambiente: alla fine ci ha pensato Aurelio De Laurentiis, avvertita l’insidia Atletico, a risolvere il dubbio amletico e l’imbarazzo di Florentino Perez.

Per non rischiare di perdere l’obiettivo numero uno fissato per il mercato da Carlo Ancelotti, il Napoli ha deciso di sbloccare e infiammare la pista James Rodriguez. Conscio che a tirare la corda sulla proposta del prestito con diritto di riscatto si rischiava il sorpasso della concorrenza, il club azzurro ha deciso di cambiare le carte in tavola per chiudere la trattativa con i Blancos. Affare a titolo definitivo, dunque niente prestito, con il Real Madrid che accetterebbe in cambio un pagamento rateizzato per facilitare l’operazione da parte di un Napoli che ha talmente tanto materiale di qualità in esubero, che programmando la dilazione dei pagamenti avrà tutto il tempo per racimolarne quelle risorse che permetterebbero di finanziare l’operazione senza particolari sacrifici. Saranno decisive le prossime ore per la chiusura della trattativa con Giuntoli in piena full immersion a caccia della fumata bianca.