Nascono Neymar, Cristiano Ronaldo e Cesare Maldini – 5 febbraio 1992/1985/1932 – VIDEO

Il 5 febbraio nascono Neymar, Cristiano Ronaldo e Cesare Maldini, tre grandi figure del calcio internazionale

Tre grandi giocatori del presente, del passato e della storia del calcio, accomunati da un fattore comune. Neymar, Cristiano Ronaldo e Cesare Maldini, infatti, condividono la data di nascita, il 5 febbraio. L’attaccante brasiliano classe 1992 è considerato attualmente uno degli attaccanti più forti del mondo. Talento precoce e molto abile nei calci di punizione, Neymar vanta grande velocità di movimento, è dotato di una tecnica sopraffina e grande abilità nel dribbling. Ambidestro, eccelle anche nei colpi di testa ed è in grado di giocare sia da seconda punta che da ala. Seguendo la tradizione del proprio paese, è un giocatore che fa dell’eleganza e delle giocate spettacolari il suo principale punto di forza.

Da molti paragonato a Pelé, O’Ney – soprannome che si rifà proprio a quello della leggenda brasiliana, O’Rey – cresce nelle fila del Santos, con cui esordisce in prima squadra nel 2009 e conquisterà la Copa Libertadores nel 2011. Approda quindi al Barcellona nel 2013, che diventerà per lui terra di grandi successi grazie al secondo triplete della storia blaugrana del 2015, cui seguirà il Mondiale per Club. L’attaccante, dopo essersi confermato talento purissimo, si trasferisce in Francia al PSG, squadra in cui milita tuttora.

Cristiano Ronaldo, 5 febbraio 1985

Cristiano Ronaldo non ha bisogno di presentazioni. Nato nel 1985, il fuoriclasse portoghese ha vinto tutto quello che poteva vincere da calciatore, sia a livello individuale che di club. Le sue tante vittorie ottenute con il Manchester United, squadra nella quale esplode dopo gli inizi di carriera in patria allo Sporting Lisbona, e soprattutto con il Real Madrid ne rappresentano la dimostrazione più chiara. Il numero 7 vanta la bellezza di ben 5 Champions League e 4 Mondiali per Club, sommati a numerosi titoli nazionali. Con Leo Messi, è il calciatore ad aver vinto 5 Palloni d’oro, ma a differenza dell’argentino lui è riuscito a vincere anche con la maglia della propria Nazionale, conquistando il Campionato Europeo di Francia 2016. Il suo presente è la Juventus, squadra in cui è approdato nella rovente estate 2018 e nella quale, ad ormai 35 anni, continua a dimostrare di essere uno dei più grandi giocatori esistenti.

Cesare Maldini, 5 febbraio 1932

Differentemente dai due fuoriclasse del presente, Cesare Maldini appartiene ad un’epoca passata. Nato a Trieste nel 1932, è stato il primo calciatore italiano a vincere, nel 1963, la Coppa dei Campioni, sollevando il trofeo nelle vesti di capitano del Milan. Completano il suo palmarès da calciatore anche una Coppa Latina e 4 Scudetti, sempre con i rossoneri, di cui è stato un’autentica icona tra gli Anni ’50 e ’60. Nel decennio successivo, lasciato il calcio giocato, diventa allenatore: sempre alla guida del Diavolo, vince nella stagione 1972-73 la Coppa delle Coppe e la Coppa Italia. Da menzionare anche la sua esperienza con la Nazionale Italiana: nelle vesti di ct, Maldini trascina la formazione Under-21 alla conquista di tre Europei consecutivi negli Anni ’90. Guida quindi la Maggiore ai Mondiali di Francia 1998, durante i quali si troverà nella particolarissima situazione di allenare una Nazionale capitanata dal figlio, Paolo. Cesare Maldini si è spento il 3 aprile 2016.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.